Recensione Libro “Agatha Christie e il fazzoletto cifrato” di Vanna Cercenà

Agatha divenne rossa come un pomodoro, deglutì e balbettò: ‘Posso scrivere anche cosa penso sul perché del delitto e su come si è svolto?’
Recensione Libro “Agatha Christie e il fazzoletto cifrato” di Vanna Cercenà

Prezzo: € 8,50

Di cosa parla “Agatha Christie e il fazzoletto cifrato” di Vanna Cercenà

Per i bambini dai 10 anni in su, curiosi e intraprendenti c’è un libro davvero interessante intitolato “Agatha Christie e il fazzoletto cifrato” di Vanna Cercenà, pubblicato dalla Lapis Edizioni.

Agatha Christie è una delle scrittrici di gialli più conosciute al mondo, ma se vi state chiedendo come era da piccola, troverete la risposta in questo libro.

La storia contenuta nel romanzo per ragazzi “Agatha Christie e il fazzoletto cifrato” è ambientato in Inghilterra nel 1900. Agatha è una ragazzina di appena dieci anni che non ha compagni di gioco ed è spesso sola. Trascorre le sue giornate a investigare e a chiacchierare con quattro amiche immaginarie.

Per caso un giorno, ascoltando una conversazione tra i genitori, scopre qualcosa sul passato del loro giardiniere. Lei che ha stretto un sincero rapporto di amicizia con il giardiniere, non può credere che l’uomo sia un delinquente. Ma quando dopo qualche giorno un evento particolare sembra scuotere la serenità della cittadina, Agatha crede che sia arrivato il momento per risolvere un mistero.

“Agatha Christie e il fazzoletto cifrato” di Vanna Cercenà è un libro che coinvolge i piccoli lettore con una storia vivace, dove l’intuito diventa l’arma vincente.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!