Recensione Libro “Amailija”

L’eco dei corni da caccia e il latrare dei cani giungono da lontano. Per ora, potete stare tranquilla.
Recensione Libro  “Amailija”

Prezzo: € 18,00

Di cosa parla “Amailija” di Romina Casagrande

“Amailija” di Romina Casagrande appena uscito nelle librerie è un romanzo particolare in cui si intrecciano due storie. Nell’anno 1342 il patriarca di Aquileia ha lanciato una maledizione sulle terre di Margareth, ultima contessa del Tirolo. Il paese è sconvolto e si propaga un odio verso Margareth. Ma cosa si cela dietro questo anatema?

 Intanto nel 2010 a Merano, c’è una ragazza, Alice che è appena diventata la guida estiva del Castel Grafenstein, ma è lì che si nasconde una presenza misteriosa che vuole cambiare il suo destino.

 “Amailija” di Romina Casagrande è un romanzo ben studiato che si rifà a luoghi realmente esistenti e a leggende, che riesce a far sentire il sapore antico delle cose mescolato alla realtà attuale. Un mix di passato e presente, che tra favola, stregoneria e verità si compone della sua veste.

 “Amailija” un libro adatto agli amanti del genere, che sanno andare a fondo e cogliere il succo della storia dopo essersi persi in strani paesaggi e aver conosciuto personaggi affascinanti.