Recensione Libro Amore 14

Carolina ha quattordici anni. Anzi 14. I suoi anni sono una bandiera, uno slogan, un diritto di cittadinanza. Li si vede da lontano. Gridano. Cantano. Parlano sottovoce. Carolina diventa grande. E allora ecco la sua famiglia, il quartiere, le amicizie, i primi palpiti del cuore…
Recensione Libro Amore 14

Prezzo: € 8,50

Di cosa parla Amore 14 di Federico Moccia

Amore 14 è l’ennesimo libro di Federico Moccia che non delude nelle vendite, sempre nelle prime posizioni in Italia come già è avvenuto per le altre storie, ma questa volta il romanzo non ha avuto pareri del tutto favorevoli neanche da parte dei suoi fan più accaniti, che hanno trovato Amore 14 un libro scontato e privo di contenuti.

Sarà forse per la grande produzione di testi, visto che Federico Moccia sforna continuamente romanzi con estrema facilità, forse senza badare troppo alla qualità delle sue creazioni? O la delusione suscitata da Amore 14 è una conseguenza di un’aspettativa troppo alta per dei libri rivolti ad un pubblico prettamente giovanile che chiede semplicemente di rivivere le proprie storie partendo dal loro punto di vista? Al pubblico l’ultima parola.

Amore 14 di Federico Moccia ha come storia centrale la vita di Carolina una ragazzina di quattordici anni che passa le giornate a confidarsi con le sue amiche, a raccontarsi dei primi baci, delle prime esperienze e del rapporto difficile con i genitori.

Questa è l’età in cui ogni cosa sembra catastrofica, ma è anche il periodo in cui tutto appare possibile, perché arriva il primo amore e il sogno diventa finalmente realtà, ogni cosa racconta di sé, ci si ritrova in tutto, persino la musica sembra sempre di noi, e Carolina, come ogni adolescente della sua età, diventa il centro del mondo.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!