Recensione Libro “Anime inquinate”

Fu l’insistenza di quegli sguardi che mi fece abbassare gli occhi e solo allora vidi che le mie mani erano macchiate di sangue, così come pure gli indumenti che indossavo.
Recensione Libro “Anime inquinate”

Casa editrice

Viola Editrice

Prezzo: € 10,00

Di cosa parla “Anime inquinate” di Rita Volponi

Il libro di Rita Volponi “Anime inquinate” di cui andiamo a parlare è un thriller psicologico intenso, che si scoprirà lentamente sorprendendo in modo piacevole il lettore.

Elisa, la protagonista di “Anime inquinate”, è una ragazza di diciassette anni introversa, che senza obiettivi si trascina stancamente in una realtà vissuta con rinuncia e rabbia.

Per affrontare i momenti che ritiene più complessi e per mascherare la sua fragilità, che invece ben si mostra, utilizza Lisa ed Elis, personalità sdoppiate di se stessa. Quello che doveva essere il suo rifugio prende il sopravvento e dimostra il potere che ha sulla sua mente.

Una mattina accade un fatto sconvolgente proprio tra le mura della sua casa: Elisa trova il corpo del padre agonizzante, con una siringa nel braccio, mentre annaspa in una vasca piena di escrementi.

Cerca subito aiuto nella madre, ma quando la chiama lei non risponde e sembra essere morta. Tutto questo il lettore lo vivrà nelle prime pagine di “Anime inquinate”. Come inizio niente male. Poi la trama del romanzo di Rita Volponi si infittisce mostrando quanto l’aspetto psicologico giochi un ruolo fondamentale nella storia. E intanto la sospettata numero uno è Elisa.

La ragazza infatti verrà accusata di aver ucciso la madre, ma questo è solo l’inizio… perché proseguendo nella lettura del libro si conosceranno retroscena importanti, subentreranno nuovi personaggi, tra cui Leonardo, un infermiere, che porterà luce laddove prima c’era solo oscurità.

Riuscirà il commissario Arrighi a capire chi è il colpevole, oppure sarete voi i primi a capire cosa è realmente accaduto senza dover aspettare la conclusione del libro “Anime inquinate”? E come finirà la storia con Leonardo?

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!