Anteprima: “Il parrucchiere di Auschwitz” di Eric Paradisi

Prossima uscita in libreria il romanzo rivelazione “Il parrucchiere di Auschwitz” di Eric Paradisi.
Anteprima: “Il parrucchiere di Auschwitz” di Eric Paradisi

Prezzo: € 16,40

Una novità in libreria firmata Longanesi: “Il parrucchiere di Auschwitz” di Eric Paradisi

L’uscita del romanzo “Il parrucchiere di Auschwitz” di Eric Paradisi è prevista per l’11 settembre 2015. La casa editrice Longanesi, come già accaduto in precedenza, dà ampio spazio alle novità in libreria che ritiene più interessanti per i suoi lettori. Per questo già durante l’estate sta puntando molto su questa prossima uscita promuovendola online.

Lo scrittore Eric Paradisi è figlio di immigrati italiani, ma ha la cittadinanza francese e “Il parrucchiere di Auschwitz” è il suo primo libro pubblicato in Italia.

All’orrore dell’Olocausto si affianca la bellezza di una storia d’amore unica tra Alba e Maurizio, due giovani romani perseguitati dalle leggi naziste. La Storia che ha segnato con le sue atrocità molti Paesi europei durante la Seconda Guerra Mondiale si mescola con le vicende di persone comuni e piccoli eroi che hanno combattuto per la libertà.

Il libro è ambientato a Roma nel 1943. Maurizio è un ebreo che vive nel ghetto e lavora come parrucchiere nella bottega di famiglia, in cui incontrerà per la prima volta Aba, una militante della Resistenza. Tra i due nasce l’amore, ma sono costretti a separarsi in seguito alle persecuzioni raziali.

Andato nel campo di concentramento di Auschwitz, Maurizio perde ovviamente i contatti con la sua Alba, di cui conserva un vivido ricordo. Di Alba non si sa più nulla, la cui vita potrebbe essere stata interrotta dalla cattiveria umana.

Quando dopo la guerra, Maurizio emigra in Argentina, non riesce a condurre la sua vita serenamente, perché in lui freme l’esigenza di vendetta, mentre continua a pensare a come sarebbe stato il tempo che gli era rimasto se accanto a lui ci fosse la sua amata.

“Il parrucchiere di Auschwitz” di Eric Paradisi ha tutte le carte in regola per coinvolgere emotivamente il lettore, con una storia che se da una parte narra le vicende di una coppia separata dall’odio di altri uomini, dall’altra ci racconta ciò che avvenne in Europa durante il periodo nazista.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!