Recensione Libro “Argento vivo”

Trama Un libro in cui i personaggi inconsapevolmente condizionano un'inchiesta di polizia.
Recensione Libro “Argento vivo”

Prezzo: € 14,00

Di cosa parla “Argento vivo” di Marco Malvaldi

“Argento vivo” di Marco Malvaldi è un romanzo tutto da scoprire in cui s’intrecciano storie di personaggi che inconsapevolmente condizionano con le scelte che fanno un’inchiesta di polizia.

“Argento vivo” si apre con una rapina ai danni di uno scrittore famoso: in casa sua viene rubato il computer su cui  ha un romanzo non ancora fatto recapitare alla casa editrice. Di questo scritto l’autore non ha neanche una copia.

Da questo evento, il file del suo libro inizia a essere sfuggente come l’argento vivo, insinuandosi nella vita dei protagonisti della storia.

Il manoscritto sembra avere la meglio su ogni individuo coinvolto nell’evento, nonostante ogni personaggio sia distante dagli altri.

Lo scrittore Marco Malvaldi, come sempre nei suoi libri, riesce a creare personaggi che si distinguono dagli altri per moralità, reazioni, carattere. Anche nel romanzo “Argento vivo” è capace di intersecare la storia madre con le esistenze individuali che incidono sulle vicende, pur non rendendosi conto, gli attori, del loro ruolo così importante.

“Argento vivo” è un giallo che lo stesso autore ha definito incasinato, una sorta di circo di eventi e di personalità che fanno del libro un racconto imprevedibile.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!