Articolo sulla serie amata e odiata Cinquanta Sfumature di E.L. James

Trama La trilogia che ha fatto impazzire tanti giovani lettori, ma ha anche attirato molte critiche su di sé.
Articolo sulla serie amata e odiata Cinquanta Sfumature di E.L. James

Prezzo: € 15,00

La serie Cinquanta Sfumature si articola in tre libri scritti da E. L. James: “Cinquanta sfumature di grigio”, “Cinquanta sfumature di rosso” e “Cinquanta sfumature di nero”.

Il primo, “Cinquanta sfumature di grigio”, fa un ampio giro su tutta la situazione: la debolezza evidente di Anastasia Steele; la forza, la possessività, l’autorevolezza – eccessiva – di Christian Grey.

La sintassi della serie Cinquanta Sfumature è semplice e scorrevole, ma dopo le prime descrizioni riguardanti il sesso, che potrebbero essere interessanti all’inizio, l’autrice E. L. James cade in ripetizioni. La storia prende comunque abbastanza l’anima del lettore.

Anastasia Steele ha 21 anni e sta per laurearsi in Letteratura inglese. Un mattino, l’amica Kate, che ha fissato un’intervista con il direttore della Grey Enterprises, è malata e chiede ad Anastasia di sostituirla.

La ragazza arriva alla Grey Enterprises, un ambiente elegante, raffinato, ricercato e popolato da donne tutte simili tra loro: bionde, alte, occhi chiari.

Mr. Grey è presentato come un uomo di presenza, alto, muscoloso, occhi grigi “luminosi”, capelli castani. La ragazza viene da subito colpita dalla sua personalità e ne è sottomessa, nonostante i vaghi tentativi di resistergli. Christian Grey è a sua volta attratto da Anastasia e le chiederà di approfondire la conoscenza.

I due s’incontrano di nuovo e Anastasia si renderà conto che l’uomo al suo fianco ha qualcosa di oscuro. Alla fine, però, accetta di stare con lui e si trova davanti a un contratto di sottomissione, con tanto di “limiti invalicabili”.

Andando contro ogni logica, accetta la sottomissioni e i giochi erotici estremi di Christian, che la travolge totalmente con la sua forza e il suo essere “master”, sottomettendola non solo fisicamente ma anche nella psiche.

Anastasia, però, s’innamora di Christian e desidera aiutarlo ad affrontare le sue paure. Ma pur apparendo come un uomo perfetto, egli ricorda di essere stato un bambino maltrattato, figlio di una prostituta.

Pensando di avvicinarsi di più all’uomo, Anastasia chiede a Christian di conoscere il limite massimo che può raggiungere il suo sadismo. La ragazza, però, non si rende conto della pericolosità della richiesta e vive un’esperienza terribile.

In un improvviso atto di forza, Anastasia abbandona Christian con la promessa di lasciarsi dietro l’orrore.

Questo è ciò che avviene nel primo libro “Cinquanta sfumature di grigio” di E.L. James che tanto è stato amato, ma anche molto criticato.

Articolo scritto da Manuela Vitale

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!