Recensione Libro “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute”

Le vittime sono quasi tutte anonime, i carnefici sembrano solo aguzzini e sadici, ma dietro quella mostruosità c’è una normalità consapevole, ed è solo rendendola familiare e umana che si può comprendere…
Recensione Libro “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute”

Prezzo: € 25,00

Di cosa parla “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute” di Marco Paolini

Einaudi ha pubblicato “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute” di Marco Paolini, un dvd e il taccuino di lavoro dell’attore su ciò che venne inflitto ai disabili mentali e persone malformate.

Parlare di questo progetto non è facile, perché significa dover dare voce a una tragedia che sporca la nostra Storia.
“Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute” raccoglie nel “Taccuino di lavoro” di Marco Paolini 11 saggi che ritraggono le condizioni dei malati di mente durante il razzismo presentati dal punto di vista sia psichiatrico sia storico.

Accanto al libro troviamo il dvd che propone “Ausmerzen”, lo spettacolo di Paolini sullo sterminio di massa Aktion T4.
Trovare una logica a ciò che venne fatto, non è ovviamente possibile, ma in questo progetto si cerca di dare una visione chiara dell’accaduto, umanizzandola.

Attraverso questo racconto presente in “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute”, l’autore Marco Paolini vuole porre lo spettatore e il lettore dinanzi al dilemma di coloro che scelsero, alla sofferenza di chi ha subito, alla responsabilità di chi ha agito.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!