Biografia dello scrittore emergente Ruben Gualà

Biografia dello scrittore emergente Ruben Gualà.
Biografia dello scrittore emergente Ruben Gualà

Il sussurro del mare di Ruben GualàChi è lo scrittore Ruben Gualà

Lo scrittore Ruben Gualà nasce a S. Benedetto Del Tronto (AP), in una gelida domenica del 20 dicembre 1992. Incomincia a stilare i suoi primi scritti nel 2003, quasi tutti racconti brevi e piccoli romanzi che ha deciso di non pubblicare ma di condividere con pochi e fidati amici.

Tra gli scritti Rutilianius, storia breve ambientata nell’Antica Roma, anno 476 d.C. In questo libro l’autore decide di capovolgere le sorti della storia facendo resistere la città all’attacco barbaro. Odoacre viene catturato e Roma comincia a espandersi di nuovo, riprendendo i territori persi.
Il capitano dei sette mari, invece è un racconto d’avventura ambientato nei Caraibi del 1800 d.C. Il capitano Folley parte per un viaggio marittimo alla ricerca di un grande tesoro. Durante il viaggio s’innamora di una donna di Tortuga, Isabella. Non potrà credere ai suoi occhi quando una lettera scritta da un suo ex marinaio rivela che la donna è stata rapita da quest’ultimo e che in cambio vuole un riscatto. Folley deve salvarla, anche se a difenderlo c’è il fratello dell’uomo, il governatore di Port Royale. Purtroppo non può farlo prima di aver preso il tesoro.
Questi due racconti sono tra i più apprezzati e letti dai suoi amici.

Oltre alla scrittura, Ruben Gualà, per un periodo di circa cinque anni si è appassionato alla fumettistica. Tra i fumetti fatti e tenuti da parte sia per sé sia per amici e compagni di scuola, la collana Le avventure di Dario, formata da quattro racconti e il fumetto autoconclusivo Petali di rosa, entrambi appartenenti al genere fantasy, mai pubblicati. Nonostante i lavori ai fumetti che infine ha lasciato da parte, l’autore non ha mai smesso di scrivere.

Nel 2013 a causa di un virus nel PC, ha perso tutti i lavori accumulati nei dieci anni di scrittura, cui l’autore si era dedicato. Durante l’estate del 2014 ha ripreso a scrivere un vecchio progetto che aveva messo da parte su pochi fogli A4: Il templare scomunicato, romanzo storico ambientato tra la Germania e la Palestina nel 1098 d.C.

In questo romanzo Ruben Gualà narra le vicende realmente accadute nella Palestina durante la prima crociata, mescolando alla storia un po’ di fantasia e inserendo un complotto che si tesse in Germania contro il personaggio principale, che si trova a combattere in Oriente.
Tra inganni, tradimenti e cospirazioni il personaggio principale, Vincent insieme a suo fratello, Hans, nota qualcosa di strano, nonostante si trovino in due posti molto distanti.

Ruben Gualà ha pubblicato, nel gennaio 2015, il suo romanzo d’esordio Il templare scomunicato, con la casa editrice Kimerik.
In seguito, nel 15 settembre 2015, ha pubblicato il romanzo rosa (genere prediletto dall’autore) Il sussurro del mare, con la casa editrice Lettere Animate.

Questo romanzo, con un’ambientazione moderna e tutta italiana, narra la storia di un amore dal quale il protagonista cerca di fuggire, un’amicizia vera e tanto forte nonostante una differenza notevole d’età. In questo libro lo scrittore riesce a cogliere le cose più belle di alcuni piccoli e quasi sconosciuti paesini abruzzesi e alcune storie di questi posti tramandati in maniera perlopiù orale e quindi spesso sconosciute alla maggior parte delle persone. All’inizio il romanzo si sarebbe dovuto chiamare La ragazza dagli occhi blu, in seguito l’autore ha deciso di dargli un titolo meno gettonato e più incisivo.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!