Recensione Libro “Breve guida al suicidio”

Il suicidio è notoriamente percepito come qualcosa di negativo e da evitare assolutamente, soprattutto nel caso si voglia rimanere vivi.
Recensione Libro “Breve guida al suicidio”

Di cosa parla “Breve guida al suicidio” di Giuseppe Galato

“Breve guida al suicidio” dello scrittore emergente Giuseppe Galato è un libro particolare, sicuramente fuori dagli schemi classici. Il suo è una sorta di saggio in cui viene analizzato il tema del suicidio prendendo in considerazione tutti i metodi con cui ci si può togliere la vita e tutte le conseguenze che da quest’atto possono derivare.

Il libro ha nella narrazione qualcosa di surreale che tende a portare il lettore in una realtà irreale, in cui si viene proiettati in una sorta di teatro dell’assurdo che purtroppo però sembra molto, troppo, simile alla nostra società. Ci si rende conto che non è fantascienza ciò che stiamo leggendo ma una descrizione cinica e ironica della società contemporanea.

“Breve guida al suicidio” mostra con attenta riflessione satirica tutti i lati positivi e negativi del suicidio, atto estremo su cui molte persone hanno puntato lo sguardo pensando fosse una buona possibilità e scelta, poiché il suicidio è sicuramente esentasse, non si pagano bollette e non è soggetto a sanzioni di nessun tipo (il che in un momento complesso come quello attuale non è da poco).

Il libro racconta la storia di vari personaggi che vivono in tempi e luoghi diversi. Attraverso analisi filosofiche e scientifiche Galato rende il quadro descrittivo ancora più completo.
Quello che sorprende di più leggendo “Breve guida al suicidio” oltre all’argomento in sé, è il tipo di scrittura utilizzata: le parole sono dirette, il significato mai nascosto, il tono tra il sarcastico, l’ironico e il serio, e il tutto è condito dal cinismo.

“Breve guida al suicidio” di Giuseppe Galato è un libro distribuito gratuitamente attraverso i vari social network e può essere scaricato da tutti coloro che sono incuriositi da questa storia sul sito dello scrittore.