L Ammerikano
L Ammerikano

Recensione Libro “Caduto fuori dal tempo”

Poi per un momento sprofondammo. Entrambi tacemmo con le stesse parole.
Western_sex_rock_and_horror
Recensione Libro “Caduto fuori dal tempo”

Prezzo: € 18,50

Di cosa parla “Caduto fuori dal tempo” di David Grossman

“Caduto fuori dal tempo” di David Grossman è un libro che non può essere contenuto in nessuno spazio né attimo. Si racconta di morte, di quanto possa essere doloroso vedere il proprio figlio morire, di quanto sia impossibile accettare l’assenza di chi non c’è più, di come la morte non riesca a morire.

David Grossman, che nel 2006 ha perso suo figlio durante la guerra in Libano, mette assieme le voci di più personaggi, uomini e donne che hanno in comune solo una cosa: la morte di un figlio.

“Caduto fuori dal tempo” si apre con un padre che raccontandosi alla moglie dice di dover andare “laggiù”, in quello che si immagina possa essere il confine tra la terra dei vivi e quella dei morti. L’uomo si alza e si incammina verso quel luogo. Con il tempo a lui si uniscono tante persone, che vivono il suo stesso dolore.

Leo

Ogni personaggio della storia ha perso un figlio per cause diverse, ma questo non cambia il modo in cui la sofferenza riesce a ridurli in corpi che non sanno fare altro che sopravvivere. Ognuno di loro prova ad affrontare la perdita a proprio modo, ma nessuno vi riesce e tutti cercano di andare incontro ai loro figli.

Durante la lettura del libro “Caduto fuori dal tempo” si riesce a notare l’evolversi della storia interiore di ogni personaggio, che inizia a porsi domande, ad allontanarsi dalla rabbia per trovarsi di fronte a un dolore puro e assoluto che disintegra l’anima. Infine sembra esserci la resa, quando, dopo un incontro immaginario o realmente accaduto dentro ognuno di loro, i genitori comprendono che quel che resta è l’amore e la necessità di far sopravvivere il ricordo.

David Gorssman in “Caduto fuori dal tempo” sembra riuscire a dare voce a tutti i sentimenti che albergano in lui e lo fa con uno stile molto particolare, poetico, netto, che riesce a mostrare la sofferenza nuda e cruda.