Come il libro Piccole donne ha influenzato generazioni di lettori?

Vorrei non averla affatto la coscienza: è troppo scomoda. Se non mi preoccupassi sempre di agire rettamente e non mi sentissi a disagio quando sbaglio, andrei avanti magnificamente.
Come il libro Piccole donne ha influenzato generazioni di lettori?

Prezzo: € 12,00

Piccole donne e la sua influenza sui lettori

Louisa May Alcott con il suo capolavoro Piccole donne, del 1868, è riuscita a raccontare una storia che sembra essere rimasta indelebile nel cuore e nella mente dei lettori di tutto il mondo. Questo classico della letteratura per ragazzi, più amato in verità dalle giovani lettrici e dalle donne, ha segnato generazioni con la sua storia.

Le quattro sorelle protagoniste di Piccole donne non solo fanno commuovere e sognare i lettori, ma spingono a credere nelle possibilità di cambiamento.

Nel libro di Louisa May Alcott vengono affrontati numerosi problemi, mostrando come i legami e i sentimenti veri possano cambiare le sorti e alleggerire persino i dolori più insopportabili.

La trama di Piccole donne in breve

Il padre di March, Jo, Beth e Meg è in guerra, siamo nella seconda metà dell’Ottocento e in America c’è la Guerra di Secessione. Ad affliggerle non è solo il pensiero di averlo lontano e in pericolo, perché devono anche affrontare ogni giorno anche le difficoltà economiche che ne conseguono e quelle legate alla loro adolescenza e crescita.

Essendo in un periodo per nulla semplice, le quattro sorelle spesso si troveranno ad avere pareri discordanti e saranno l’una contro l’altra, ma poi il loro legame e l’amore che nutrono nei confronti delle altre, le terrà sempre unite e non ci sarà neppure un’occasione in cui le sorelle non si aiuteranno.

Perché Piccole donne è uno dei romanzi più belli per ragazzi?

Ciò che ha reso Piccole donne un cult della letteratura per ragazzi, un libro che a distanza di quasi 150 anni continua a influenzare i suoi lettori e a coinvolgerli, sta proprio nella semplicità e verità con cui la scrittrice Louisa May Alcott ha raccontato la loro storia.

Inoltre attraverso i caratteri così differenti delle adolescenti e ben delineati da sogni e prospettive diversi, la scrittrice è riuscita a fare in modo che ogni lettore potesse trovare il suo alter ego, o almeno la protagonista in cui identificarsi.

Ma ci sono altri aspetti importanti che hanno reso indimenticabili le sorelle, il fatto che loro siano sempre spronate dagli eventi e dalle altre, ma soprattutto da se stesse a migliorarsi. Ciò rende il romanzo quasi un libro educativo, mostrando ai lettori l’importanza di avere obiettivi che tendano al progresso.

Leggendo Piccole donne si avrà modo di confrontarsi con un periodo distante dal nostro, ma i cui valori non sono cambiati e sono proprio quelli che hanno reso le quattro sorelle, donne ricche di sentimenti e attenzioni verso il prossimo.

Alla fine del libro il lettore sentirà una tale vicinanza con March, Jo, Beth e Meg da provare tristezza nel lasciarle andare, anche se per poco, poiché l’autrice, dopo il grande e immediato successo del libro, non ha atteso neppure un attimo per scrivere il continuo Piccole donne crescono, in cui viene descritta l’evoluzione della quattro sorelle da giovani creature a donne.

Piccole donne crescono non ha raggiunto lo stesso successo di Piccole donne e anche la storia non è al livello del primo libro, ma ha dato la possibilità ai lettori di conoscere ancora meglio le quattro sorelle.

Ciò che probabilmente ha fatto di questo romanzo un libro senza tempo, ancora consigliato nelle scuole, è da ritrovare nello spirito combattivo delle ragazze, che sfruttano le loro risorse per ambire a qualcosa di meglio. Nessuno di loro si lascia intimidire dalle difficoltà e anche se in modo diverso affrontano le avversità con grande tenacia dicendo sempre ciò che pensano.

Questo concetto che è alla base del libro ha fatto pensare ai lettori e soprattutto ai critici che quello di Louisa May Alcott fosse un romanzo femminista, poiché ognuna di loro non aspira a null’altro che a essere se stessa, senza tener conto delle differenze che esistevano tra uomo e donna: l’importante era affermare la propria personalità, di qualunque tipo fosse.

Piccole donne ha appassionato i lettori di tutto il mondo tanto da essere uno dei libri più venduti di tutti i tempi, e sono molti i film e gli spettacoli teatrali ispirati a questa storia.

Il libro di Louisa May Alcott è un romanzo che va letto da adolescenti e che va riletto da grandi per cogliere sfumature che da giovani è difficile comprendere.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!