Recensione Libro “Cuore di ciccia”

Mentre i bambini capiscono sempre cosa vogliono i grandi, i grandi non capiscono quasi mai cosa vogliono i bambini.
Recensione Libro “Cuore di ciccia”

Prezzo: € 7,90

Di cosa parla “Cuore di ciccia” di Susanna Tamaro

“Cuore di ciccia” di Susanna Tamaro, nella nuova edizione di giunti Junior con delle bellissime illustrazioni di Adriano Gon, è un libro che parla ai bambini, tutti quelli che soffrono perché non si sentono capiti, e si rifugiano nel cibo.

Il libro “Cuore di ciccia” racconta di un bambino cicciottello, Michele, che ha otto anni. Spesso è solo e ha un unico vero amico, Frig, il frigorifero, che racconta delle bellissime storie. Con lui parla di qualsiasi cosa e si confida. La mamma, invece, vorrebbe un bambino magro e non riesce proprio a capire il suo piccolo.

Michele viene così mandato in un istituto, Acciughini, per dimagrire; una sorta di prigione da cui riesce a fuggire. Durante la sua fuga si realizza una grande avventura…

Susanna Tamaro nel libro “Cuore di ciccia” vuole parlare non solo ai bambini che soffrono, ma anche ai genitori che spesso non sanno come affrontare il problema dell’obesità dei loro figli ed hanno comportamenti rigidi e sbagliati nei loro confronti. Tutti quei genitori che non riescono ad ascoltare i loro bambini e li fanno sentire sempre più soli.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!