Recensione libro “Demetrio dai capelli verdi”

Sono tante le cose che non sai: di me, del mondo e di te stesso in particolar modo!
Recensione libro “Demetrio dai capelli verdi”

Prezzo: € 14,00

Di cosa parla “Demetrio dai capelli verdi di Marco Mazzanti”

“Demetrio dai capelli verdi” è il terzo romanzo di Marco Mazzanti ha come personaggio principale un misterioso ragazzo dai capelli verdi. Demetrio sembra essere un incrocio tra un essere del regno vegetale e uno del regno umano. La sua pelle pallida attraverso cui si vedono le vene delicate e i suoi capelli verdi come le foglie di un albero gli danno le sembianze di un folletto.

Ma la caratteristica più interessante di Demetrio è il suo candore, la sua anima trasparente che ha conquistato Joan Marcel, il professore appassionato d’arte che lo ha trovato e condotto a casa sua. Da allora Joan si è fatto prendere sempre più dal mistero di “Demetrio dai capelli verdi” tanto da far nascere malcelati dubbi tra i bigotti del paese.

Il protagonista del libro impara a conoscere lo spietato mondo degli esseri umani attraverso incontri, chiacchierata ragionamenti e scoperte dettate dalla sua voglia di sapere da dove viene egli stesso. Demetrio, infatti, vive l’angoscia della diversità e di un passato assente che tenta di scoprire e conquistare. La sua crescita lo porterà ad attraversare diversi scenari, sempre all’inseguito della stessa domanda: chi sono io?

Marco Mazzanti presenta il concetto di diversità da un nuovo e interessante punto di vista, pungolando riflessioni intense e non banali. “Demetrio dai capelli verdi” – anche in questo romanzo torna la sua passione per i colori e per la pittura – traccia con vellutata sensibilità un percorso umano attraverso la conoscenza e la crescita per ritrovare se stessi.

Un libro armonioso, ben scritto e molto interessante.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!