Recensione Libro “Discorsi filosofici con il mio gatto domestico”

Voi umani vi siete evoluti e avete perso il contatto con le cose semplici della vita.
Recensione Libro “Discorsi filosofici con il mio gatto domestico”

Di cosa parla “Discorsi filosofici con il mio gatto domestico” di Domenico Cosentino

Il libro “Discorsi filosofici con il mio gatto domestico” di Domenico Cosentino abbellito dalle illustrazioni di Marco Moscato è una storia surreale e geniale allo stesso tempo.
La casa editrice Palladino Editore ha deciso di puntare su questo libro leggero e divertente, che al di là della storia stravagante, affronta temi profondi con la giusta visuale.

La trama del romanzo breve “Discorsi filosofici con il mio gatto domestico” racconta di un giovane disoccupato che si trova a dover fare i conti con un felino nero che parla napoletano e insulta il suo nuovo padrone a ogni occasione.
Tra i due si crea uno strano legame tenuto assieme dai sentimenti contrastanti di odio e amore.

Tutta la storia sembra una follia, come se il protagonista del libro “Discorsi filosofici con il mio gatto domestico” di Domenico Cosentino all’improvviso dovesse svegliarsi dal sogno e trovarsi in una realtà completamente diversa.

Il libro dal volto apparentemente bizzarro, mostra la sua ottima qualità attraverso argomenti di spessore quale la situazione critica in cui si trovano i giovani italiani in questo periodo storico: spesso disoccupati o con contratti a nero, lasciati allo sbaraglio, senza alcuna possibilità di sperare nella pensione.

“Discorsi filosofici con il mio gatto domestico” è un libro che non ama perdersi nel silenzio delle parole e lo scrittore Domenico Cosentino riesce a mostrarci chiaramente la realtà in cui molte persone purtroppo vivono sperando che tutto cambi velocemente. Il libro ha un costo di € 5,00.