Recensione Libro Equazione di un amore

Spera che anche quando quell'ultima traccia di tormento sarà sparita dal suo corpo, tornerà finalmente a respirare.
Recensione Libro Equazione di un amore

Prezzo: € 18,00

Di cosa parla Equazione di un amore di Simona Sparaco

Simona Sparaco, conosciuta per il successo dei suoi precedenti romanzi, torna in libreria con un nuovo libro intitolato Equazione di un amore, pubblicato dalla casa editrice Giunti.

Questo romanzo sentimentale pubblicato dopo Nessuno sa di noi, vincitore del Premio Roma e finalista al Premio Strega e Se chiudo gli occhi, seconda classificata al Premio Selezione Bancarella, affronta il tema dell’amore da un punto di vista differente.

Durante tutto lo scorrere del romanzo Equazione di un amore abbiamo modo di andare in profondità, fino alla parte più intima della protagonista, per scoprire la lotta interiore che spesso le donne vivono combattendo tra la testa e il cuore, tra la ragione e il sentimento.

Il libro si apre a Singapore, luogo in cui Lea vive dopo aver lasciato la sua città, Roma, per seguire il suo amore, Vittorio, un avvocato che ha raggiunto il successo e si è ben adattato al modo di vivere consumistico della nuova realtà.

Lei è una donna malinconica, con la testa più rivolta al passato che al presente; si immerge con tutta se stessa nel mare dei ricordi, pur sapendo o cercando di convincersi che la scelta che ha fatto è quella giusta. Suo marito è un uomo serio e affidabile, più di ogni altra cosa, risolutivo.

Lea però continua a perdersi in ciò che non c’è più, ricorda Giacomo, il giovane tanto diverso da lei e dall’uomo con cui ha deciso di vivere. Giacomo era chiuso in se stesso e nonostante adesso siano distanti e non abbiano alcun legame, lei continua a rivolgere a lui ogni suo pensiero.

Giacomo era il ragazzino affascinante e pericoloso, insondabile, sfuggente, impenetrabile, quello che l’attirava come una calamita, ma da cui bisognava prendere le distanze perché faceva male e poteva provocare un dolore insopportabile.

Ma all’amore non si comanda e Lea non aveva potuto fare altro che piegarsi al volere del suo cuore: si era innamorata e lo aveva amato fino all’ultima cellula del suo corpo. Poi la loro storia si era interrotta bruscamente e le strade per lungo tempo si erano divise.

Un incontro all’università aveva fatto, in seguito, riaffiorare in loro sentimenti mai placati ma ugualmente difficili da gestire. Poi di nuovo ognuno aveva dovuto prendere una direzione differente che aveva portato Lea tra le braccia di Vittorio, l’uomo che dà certezze, la persona di cui aveva bisogno per salvarsi da quell’amore doloroso.

La storia narrata nel libro Equazione di un amore si ribalta nuovamente quando Lea ritorna a Roma per un appuntamento in una casa editrice. La donna viene travolta da quell’amore rischioso da cui sa che deve fuggire, ma non si può separare ciò che è stato creato per stare insieme, non si può dividere due particelle che sono entrate in contatto perché resteranno sempre unite, anche se in spazi e tempi differenti.

Equazione di un amore di Simona Sparaco è un libro intenso, pieno di sentimenti contrastanti, ricco di coinvolgimento. Le parole della scrittrice scorrono veloci riempiendo i silenzi dei pensieri della protagonista, di cui sapremo ogni cosa, di cui conosceremo la verità dei sentimenti.

Questo libro mi ha ricordato i romanzi di Catherine Dunne, in particolare La metà di niente, per la forza e la fragilità della protagonista, per il percorso interiore che compie, la ricerca di profondità e per lo sguardo rivolto al passato.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!