Estratto Romanzo “This is me” di Kety Franzolin

Estratto del romanzo "This is me" di Kety Franzolin, al cui libro è stato assegnato il premio speciale di Recensione Libro.it che in collaborazione con la CSA Editrice ha organizzato il Concorso Letterario Nazionale "Autore di te stesso" 2011.
Estratto Romanzo “This is me” di Kety Franzolin

Reiki afferrò le mani di Chao Lin, un brivido di eccitazione le corse lungo la schiena.
– Adam è tornato! – percepiva il battito del suo cuore in lontananza – Andiamo Maestro! Raggiungiamolo!
– Calma Reiki, calma – replicò placido il vecchietto. – La fretta non è mai una bella cosa.
– Devo sapere Maestro – rispose ansiosa lei. – Io devo sapere se lui partirà in battaglia o no!
Il vecchio non riuscì a replicare in tempo, si trovava già con la donna davanti Adam.
Davanti alla loro quercia.
Il sole al tramonto colorava l’erba d’oro, mentre il cielo si macchiava di sfumature violacee.
Per Atlantide era una sera come tante.
Chao Lin si scostò, contrariato dalla fulminea decisione di Reiki, ma non disse niente. Aveva visto gli occhi gonfi del suo figliastro, e qualcosa gli diceva che il suo incontro con Sua Maestà era andato peggio di quanto temesse.
– Sapevo che mi avresti trovato subito – sussurrò Adam.
– E come non potrei? Il tuo cuore è il mio – rispose cauta Reiki. – Che cosa succede? – glielo chiese con circospezione. Non voleva entrargli in testa, non ora che il suo dolore era evidente.
– Non lo vedi da te? – domandò sarcastico Adam, stringendo i pugni.
Reiki non rispose. Non serviva.
Adam toccò con la mano il tronco del grande albero, respirando profondamente. Il vento accarezzava ogni creatura: l’erba, il vecchio, i due amanti.
– Ho incontrato la Regina, e il Grande Saggio. C’era tutto il Consiglio al completo – si morse le labbra. – La Profezia si sta avverando. Il Re Nero sta annientando il Regno Lunare, e sconfiggerlo con il nostro esercito è impossibile.
– Hanno risvegliato le Grandi Guerriere? – domandò cauto Chao Lin, una profonda ruga gli segnò la fronte.
– Oh sì – Adam rise, ironico, gli occhi al cielo. – Sì padre, l’hanno fatto. Ma qualcosa è andato storto, e ora le Guerriere rinate sono tre e non quattro… Sembra che il Quarto Elemento, il Fuoco, si sia incarnato nel corpo di una Strega Nera, ed è da mesi che non la si vede più per la Luna… Le sue sorelle non sono intervenute perché credevano che la sua natura l’avrebbe portata da sola a capire il suo essere e invece così non è stato. È da mesi che Aria, Acqua e Terra non percepiscono più il Fuoco – Adam piantò i suoi occhi nello sguardo nero della donna dinnanzi a lui. – Questo non ti dice niente, Reiki? – sentiva il dolore tramutare in rabbia. – Tutto questo non ti suona familiare?
Reiki si pietrificò all’istante, ogni singolo muscolo bloccato dalle parole di Adam.
Oh sì, era tutto dannatamente familiare.
Fin troppo.