Recensione Libro “Facciamo finta che non sia successo niente”

Ho iniziato a piangere ieri da Crisenti, nel reparto surgelati. Non era uno di quei pianti teatrali. Era un pianto vero, con il naso che colava e gli occhi gonfi.
Recensione Libro “Facciamo finta che non sia successo niente”

Prezzo: € 5,90

Di cosa parla “Facciamo finta che non sia successo niente” di Maddie Dawson

“Facciamo finta che non sia successo niente” di Maddie Dawson è un romanzo che ha già riscosso pareri favorevoli dalla stampa. Un libro che ha uno sguardo particolare e intimo sul matrimonio, sulla fragilità che dimostra, ma anche sulla profondità dei sentimenti.

Annabelle, la protagonista di “Facciamo finta che non sia successo niente”, ha un uomo al suo fianco, Grant che non solo dà solidità, ma è anche buono e fedele, uno di quei mariti che tutti sognerebbero di avere vicino.

Nell’ultimo periodo però trascorre la maggior parte del suo tempo al libro che sta scrivendo trascurando la moglie.
Annabelle si sente sempre più sola, incredibilmente abbandonata.

Il romanzo “Facciamo finta che non sia successo niente” inizia proprio con il pianto della donna che si lascia andare al suo dolore in un supermercato. Ed è da quel momento in poi che viene raccontata tutta la loro storia: la gioventù, la proposta di matrimonio e tutto ciò che li riguarda.

“Facciamo finta che non sia successo niente” mette in evidenza la quotidianità di una coppia che ha visto momenti felici e altri complicati e il libro si alterna tra presente e passato.

La scrittrice Maddie Dawson utilizza, per descrivere questo amore, un linguaggio ironico, ma anche molto raffinato che sembra aver catturato l’attenzione di molti lettori.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!