Recensione Libro “Giocolieri di luci e ombre”

Via da me il pensiero vaga eremita,/vecchio viandante in cerca di mondi sconosciuti,/terre straniere…/e più non pensa, il pensiero rifugge se stesso/aria leggera che sfiora le mie dita…/E il mio essere svuotato rinasce a nuova vita,/del pensiero passato sola rimane/… una traccia sul foglio.
Recensione Libro “Giocolieri di luci e ombre”

Prezzo: € 12,00

Di cosa parla “Giocolieri di luci e ombre” di Laura Scolari

La poetessa Laura Scolari nella sua raccolta di poesie intitolata “Giocolieri di luci e ombre” edito da Giovane Holden Edizioni riesce a imprimere tutti i sentimenti che una persona è capace di provare. Il tema centrale è la vita altalenante, che tiene in bilico un giocoliere tra la sofferenza per dolori quotidiani e la speranza di un mondo migliore.

La voce della poetessa Scolari si fa sentire mostrando tutte le sfumature. Per il lettore è possibile cogliere i momenti salienti di ogni gesto raccontato attraverso queste parole, che servono a far riflettere e capire il proprio punto di vista.

Con rime semplici il libro “Giocolieri di luci e ombre” si presenta coinvolgente e diretto, trattando temi delicati quali l’abbandono, lo sconforto, la necessità di cambiare, l’importanza dei valori, ma soprattutto evidenziando la caducità di certi sentimenti che conducono molte persone a voler possedere ardentemente qualcosa, più che essere qualcuno di fondamentale per sé e per gli altri. Oltre all’amore si parla anche di droga, del culto dell’apparenza, della tristezza.

“Giocolieri di luci e ombre” di Laura Scolari mette insieme vari stati d’animo, che spesso sono contrastanti, come luci e ombre che si avvicinano mostrando la propria diversità, ma che possono anche confondersi quando non si ha la giusta lucidità.

Le poesie di Laura Scolari sono un modo per evadere, brevi storie raccontate per andare lontano e giungere tra le mani di chi può capire, perché è capace di ascoltare e cogliere la vera natura dei sentimenti.