Recensione Libro “Il libro dei sogni”

Era così sconvolgente che dovetti aprire e chiudere gli occhi diverse volte per constatare che davvero potesse essere reale.
Recensione Libro “Il libro dei sogni”

Prezzo: € 17,60

Di cosa parla “Il libro dei sogni” di Mikkel Birkegaard

Quest’ultimo romanzo di Mikkel Birkegaard “Il libro dei sogni” è una di quelle opere che possono coinvolgere fino in fondo i lettori appassionati del genere thriller storico con il suo mistero da svelare.

Il libro si apre nel 1846 a Copenaghen. Arthur, il protagonista de “Il libro dei sogni”, dopo aver perso il padre da giovane e aver intrapreso una brutta strada, viene salvato da Mortimer, un amico del genitore, che lo prende a lavorare nella sua bottega in cui restaura libri.

Il corpo del padre di Arthur era stato ritrovato annegato e probabilmente l’uomo era stato ucciso perché era venuto a conoscenza di qualcosa di segreto. Il suo lavoro consisteva nel censurare le opere messe all’indice dal governo e questa sua mansione potrebbe spiegare molte cose.

Arthrur dopo essere stato arrestato viene subito rilasciato dalla prigione grazie all’intervento di Mortimer. La vita del ragazzo da quel momento in poi cambia grazie al contatto costante con i libri.

Con il tempo Arthur si addentra sempre più nel compito di scoprire le ragioni della morte del padre, inoltre vuole svelare il segreto di un libro misterioso lasciato in eredità dal capofamiglia.

Questo libro scritto in una lingua incomprensibile sembra essere collegato alla scomparsa di molte persone…

“Il libro dei sogni” di Mikkel Birkegaard è un thriller che tiene sempre con il fiato sospeso. Ogni indizio è da tenere bene a mente, perché alla fine condurrà alla scoperta di qualcosa d’incredibile.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!