Recensione Libro “Il libro delle verità nascoste”

Il passato è una cosa curiosa, Ruby. È il fantasma più sottovalutato della natura. È ancora estremamente vivo, il suo cuore continua a battere. Ossessiona. Influenza e detta sempre il futuro, che alla fine diventa passato.
Recensione Libro “Il libro delle verità nascoste”

Prezzo: € 16,40

Di cosa parla “Il libro delle verità nascoste” di Amy Gail Hansen

La scrittrice Amy Gail Hansen con il romanzo “Il libro delle verità nascoste” ci presenta una storia intensa, piena di sentimenti contrastanti e con una protagonista che indaga dentro se stessa ma anche intorno a sé per scoprire cosa stia succedendo.

Dalle prime pagine del romanzo “Il libro delle verità nascoste” si comprende il valore di questa scrittrice che è in grado di fornire tutti gli elementi utili a far appassionare il lettore.

Ruby è una ragazza dalla mente labile, che ha vissuto un periodo difficile e ha tenuto tutto dentro. Nutre una grande passione per le scrittrici suicide del passato, donne che hanno cambiato la letteratura con i loro scritti e anche la società che non permetteva loro di esprimersi fino in fondo.

Questa passione per donne del calibro di Virginia Woolf e Sylvia Plath, solo per citarne due, la porta a escludere tutto il resto dalla sua vita e a vivere in maniera ossessiva i suoi studi sulle scrittrici.

Proprio quando Ruby pensa di essere in grado di affrontare i suoi problemi e dopo aver buttato i libri che l’hanno tanto ossessionata, le viene recapitata una valigia con la targhetta che riporta il suo nome. La ragazza comprende subito che si è trattato di un errore e che la valigia era quella prestatale dalla sua amica Beth per un viaggio mai fatto: evidentemente Ruby ha lasciato la targhetta con il suo nome, che perdendosi è giunta a lei.

Frugando nella valigia, la protagonista di “Il libro delle verità nascoste” trova l’opera Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf, romanzo che ha lasciato il segno nella sua vita. Come un tossicodipendente con la sua droga, lei non riesce a evitare di leggere nuovamente quel libro e di farsi coinvolgere nell’indagine per capire cosa sia accaduta alla proprietaria della valigia.

Scopre che Beth è scomparsa, qualcuno pensa sia morta. Da questo momento in poi Ruby si lascia di nuovo coinvolgere dalla sua ossessione per le scrittrici suicide e rivive nella mente la relazione clandestina avuta con Mark, il suo professore di letteratura.

Beth inizia a cercare la sua compagna di università e lentamente scoprirà dei retroscena che spiazzeranno completamente il lettore. La storia si fa via via più intensa e piena di colpi di scena che mostreranno la forza e il coraggio di una ragazza che appare inizialmente troppo fragile e indifesa.

“Il libro delle verità nascoste” di Amy Gail Hansen è un bel romanzo, che lascia un segno positivo sia per l’intreccio, sia per il modo in cui la scrittrice riesce a raccontare tutto con scorrevolezza e ricercatezza. L’idea di fondo del libro è molto interessante e per questo ci sentiamo di consigliare vivamente “Il libro delle verità nascoste”.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!