Recensione Libro “Il ruolo degli Stati Uniti d’America e della Gran Bretagna nella seconda guerra mondiale”

Roosevelt si rivolse via radio al popolo… esortando i cittadini ad avere fiducia nella capacità di ripresa del modello statunitense e disse: «Uniamoci nel mettere al bando la paura. È un problema vostro, ma anche mio. Insieme ce la faremo.» Egli mantenne le promesse fatte durante la campagna elettorale: nell’affrontare la crisi fu risoluto e tempestivo.
Recensione Libro “Il ruolo degli Stati Uniti d’America e della Gran Bretagna nella seconda guerra mondiale”

Prezzo: € 20,00

Di cosa parla “Il ruolo degli Stati Uniti d’America e della Gran Bretagna nella seconda guerra mondiale” di Mira Susic

Il libro “Il ruolo degli Stati Uniti d’America e della Gran Bretagna nella seconda guerra mondiale” di Mira Susic fa parte del progetto pubblicato da Altromondo Editore, in cui la scrittrice affronta il tema della seconda guerra mondiale non solo dal punto di vista delle potenze vincitrici, ma anche analizzando i rapporti che intercorrevano tra gli alleati, tenendo in considerazione i risvolti economici e finanziari dei vari Paesi.

In questo testo, che può essere letto in maniera indipendente dagli altri quattro libri, Mira Susic analizza ciò che avvenne dopo il Trattato di Versailles. In particolare viene evidenziato il ruolo determinante degli Stati Uniti d’America che intervenne con precisi scopi e che, con la gestione del presidente Roosevelt – certo che “la sicurezza del singolo dipendeva da quella economica e sociale” – intendeva riportare la pace e la libertà in Europa traendone evidenti benefici per il proprio Paese.

Nell’introduzione del libro “Il ruolo degli Stati Uniti d’America e della Gran Bretagna nella seconda guerra mondiale” la scrittrice riesce a rendere chiaramente l’idea di ciò che avvenne nel periodo precedente al secondo conflitto, delineando rapporti, strategie, pecche e capacità dei Paesi che si trovarono a combattere.

Questa introduzione generale riesce a chiarire molti aspetti della Storia ai lettori, che preparati dal riassunto preliminare, sono poi catapultati nel pieno delle vicende, riuscendo così a capire meglio il perché di alleanze, relazioni e complicazioni.

Esaminando le dinamiche politiche, belliche e soprattutto economiche, la scrittrice Mira Susic ci fornisce la chiave per comprendere le motivazioni che portarono alla vittoria delle potenze alleate.

“Il ruolo degli Stati Uniti d’America e della Gran Bretagna nella seconda guerra mondiale” è probabilmente il libro chiave del progetto della Susic, per far comprendere dei meccanismi fondamentali che hanno cambiato le sorti del secondo conflitto. Bellissima è l’analisi dell’approccio di Hitler in Germania e di Roosevelt negli Stati Uniti d’America, che li vede contrapposti sia nell’atteggiamento sia nel modo d’intervenire.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!