Recensione Libro Il segreto dell’anatomista

… si mormora che dietro queste morti ci sia una vecchia maledizione.
Recensione Libro Il segreto dell’anatomista

Prezzo: € 17,60

Di cosa parla Il segreto dell’anatomista di Jordi Llobregat

Il segreto dell’anatomista è un thriller storico scritto dallo spagnolo Jordi Llobregat e pubblicato dalla casa editrice Longanesi. Il libro è ambientato a Barcellona. Ci troviamo alla fine dell’Ottocento, in una città che sta vedendo troppe vittime tra le sue donne. I loro corpi vengono ritrovati mutilati mentre ci si prepara a vivere l’Esposizione Universale.

Molte donne, prima sparite nel nulla di ritorno da lavoro, sono state ritrovate qualche giorno dopo massacrate, prive di qualche parte del corpo, ridotte in situazioni pietose, con qualcosa che le accomuna: morsi sulle ferite e tessuti probabilmente bruciati.

Dall’altra parte della storia abbiamo Daniel, un giovane docente a cui arriva, come un fulmine a ciel sereno, la notizia della morte del padre, un medico di fama a Barcellona. Daniel quindi è costretto a lasciare Oxford, dove era arrivato per una cattedra importante e un futuro brillante all’università, per recarsi al funerale del genitore.

Presto Daniel avrà chiaro in mente che la morte del padre, il medico che ha indagato sulla scomparsa delle donne, potrebbe essere collegata a quegli omicidi. A instillare il dubbio dentro di lui è un cronista a cui non si darebbero due lire, ma che per quanto non ispiri fiducia, sa bene come svolgere il suo mestiere.

Il giornalista, che si chiama Bernat, gli spiega che il padre aveva dei sospetti dopo aver indagato a lungo sui corpi massacrati delle vittime, ma che era stato fatto fuori prima di poter rivelare tutto a lui. Il corpo del padre, la cui morte era stata archiviata come se si fosse trattato di un incidente, era stato rinvenuto dalle acque.

Il giornalista lo convince che il padre, prima di morire era riuscito a lasciare un indizio al figlio. Dopo alcune ricerche, in effetti, Daniel, – aiutato da personaggi della malavita che nutrivano grande rispetto per lui, uomo gentile e disponibile verso i malati del loro rango che la maggior parte dei medici snobbavano, – riesce a trovare un carillon al cui interno serba un taccuino con appunti di tre anni prima scritti da Frederic Homs, un anatomista amico del padre.

Tra quelle pagine si serba un segreto fondamentale, macchiato del sangue delle vittime, che Daniel, assieme al giornalista e a uno studente di medicina dovrà portare a galla. Non è solo lui a chiedersi: “Che cosa nascondevano quelle pagine antiche che stavano causando così tante morti?”

Il segreto dell’anatomista di Jordi Llobregat ha una trama avvincente, fitta di colpi di scena che proiettano in tempi differenti alla ricerca del mistero. Si fondono e confondono l’occultismo e la scienza, come fossero facce della stessa medaglia e questo modo di narrare di Llobregat rende il libro intrigante.

Tanti collegamenti che inizialmente non si possono prevedere, spiegano l’evolversi della storia raccontata nel romanzo Il segreto dell’anatomista, che mostra il decadente aspetto del passato confrontato con lucente futuro che avanza.

Questo thriller storico di un autore emergente soddisfa completamente le aspettative date dalla trama. Il segreto dell’anatomista è stato paragonato per alcuni passaggi e soprattutto l’atmosfera a L’ombra del vento di Zafon, ma penso sia un libro più complesso e concreto, anche se i due romanzi sono ugualmente belli e consigliati.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!