Recensione Libro “Il segreto della città perduta”

Gli si erano aperti gli occhi quando ormai era troppo tardi: aveva dovuto diventare un uomo per comprendere veramente l’Uomo.
Recensione Libro “Il segreto della città perduta”

Prezzo: € 12,00

Di cosa parla “Il segreto della città perduta” di Giovanni Tessicini

“Il segreto della città perduta” di Giovanni Tessicini è un libro che nasconde al suo interno un mistero, ma per comprenderlo bisogna ripercorrere la storia all’indietro, fino a giungere al massimo splendore di una città che nei tempi antichi era considerata “La Capitale del Mondo”.

Il luogo fu creato dal Dio della Tempesta, che dopo aver individuato il luogo ideale per far sorgere questa città, decise che era arrivato il momento di vederla nascere e se ne prese cura affinché regnasse la pace e lo splendore.

Questo città oltre ad aver raggiunto una civilizzazione e un’espansione senza rivali, aveva una posizione strategica tra Oriente e Occidente, ma dopo aver raggiunto l’apice del suo sviluppo, scomparve quasi in un attimo.

La città venne distrutta e si perse ogni traccia di questo luogo, tanto che nei libri di storia non se ne parla. Viene quindi naturale chiedersi che cosa accadde e dove si trovasse esattamente la città misteriosa.

“Il segreto della città perduta” dello scrittore emergente Giovanni Tessicini è un piccolo libro, una storia che, seppur potrebbe sembrare per bambini, è invece un’opera per gli adulti, che racconta tante verità sugli uomini e sulle conseguenze delle loro azioni.

Dietro il racconto apparentemente fantastico, che non è una favola come si potrebbe immaginare leggendo le prime pagine, si nasconde la storia andata perduta di un’antichissima città sulla quale l’autore ha fatto ricerche archeologiche e storiche per oltre 20 anni, arrivando infine alla conclusione che questa città è realmente esistita.

Il romanzo “Il segreto della città perduta” è ben scritto, scorrevole e d’impatto e lascia il dubbio su chi siamo e da dove veniamo.