Recensione Libro Inferno

Il mio dono è il futuro. Il mio dono è la salvezza. Il mio dono è l’Inferno.
Recensione Libro Inferno

Prezzo: € 15,00

Di cosa parla Inferno di Dan Brown

L’ultimo thriller di Dan Brown è imperdibile per gli amanti del genere e per chi è rimasto folgorato da “Il codice da Vinci”. In questo romanzo intitolato Inferno, lo scrittore ci conduce nei meandri più oscuri, tra ombre, scene terrificanti e qualcosa d’ignoto da cui scappare.

Dan Brown al suo sesto romanzo, non si smentisce e con Inferno riesce in maniera istantanea, ancor prima di uscire nelle librerie a classificarsi in alto nelle vendite dei libri.
Gli ingredienti sono gli stessi dei thriller precedenti, Dan Brown, infatti, riesce a fondere magistralmente arte, storia e simboli da interpretare per svelare il mistero.

L’ormai celebre professore Robert Langdon, già protagonista degli altri romanzi di Brown, si trova in un ospedale di Firenze senza sapere cosa gli sia accaduto. Ha dolori ovunque, non sa come sia giunto in quella città, vede i suoi abiti insanguinati poggiati su una sedia e non ricorda assolutamente nulla degli ultimi giorni.

Qualcuno ha tentato di farlo fuori e lui non riesce neppure a immaginare quale sia il motivo, ma chiunque abbia tentato di ucciderlo non ha abbassato la guardia e non si arrenderà tanto facilmente.

Il protagonista di Inferno non ha altra scelta che quella di scappare, ma per farlo ha bisogno di un aiuto, che arriva dalla dottoressa Sienna Brooks, una donna misteriosa e con troppi lati oscuri.

Langdon si troverà ancora una volta a dover mettere assieme indizi e utilizzare codici per cercare di svelare l’enigma, che come preannunciato dal titolo e dalla copertina del libro, ha a che fare con il poema dantesco.

Il professore però non ha molto tempo a disposizione per cercare di rimediare a ciò che sta accadendo, deve fare tutto prima che il mondo cambi, prima che le carte si mischino ulteriormente confondendolo e mostrandogli come niente appare per quello che è.

Inferno è un romanzo che riesce a catturare l’attenzione, oltre cinquecento pagine di tensione, colpi di scena, situazioni da sbrogliare per arrivare a comprendere cosa è stato architettato e perché c’è qualcuno che vuole uccidere Langdon. Dan Brown è riuscito ancora una volta a scrivere un thriller pieno di suspense.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!