Recensione Libro “Judaica Civitatis Siracusarum – Vita, economia e cultura ebraica nella Siracusa medievale”

Nel loro quartiere gli ebrei cercarono di ricreare le condizioni migliori per vivere secondo i loro riti e le loro usanze, anche se la loro situazione, qui come altrove, rimase sempre precaria.
Recensione Libro  “Judaica Civitatis Siracusarum – Vita, economia e cultura ebraica nella Siracusa medievale”

Di cosa parla “Judaica Civitatis Siracusarum – Vita, economia e cultura ebraica nella Siracusa medievale” di Viviana Mulè

Viviana Mulè nel suo libro “Judaica Civitatis Siracusarum – Vita, economia e cultura ebraica nella Siracusa medievale” pone l’attenzione sulla comunità ebraica di Siracusa, verso cui aumenta sempre più l’interesse.

Attraverso un’approfondita ricerca svoltasi negli archivi siciliani e spagnoli, la scrittrice Viviana Mulè ci fa conoscere aspetti importanti che riguardavano la vita degli ebrei a Siracusa.

Non esistono pubblicazioni di questo genere che grazie a uno sguardo profondo arrivi a dare un’immagine così esaustiva di come si svolgeva la vita per gli ebrei siciliani e di quale fosse l’organizzazione interna.

Economia, politica, aspetti sociali e culturali vengono analizzati nel libro mostrando due aspetti fondamentali: il primo è che vi era una forte integrazioni delle attività degli ebrei nella società, il secondo è che molti personaggi di spicco stringevano rapporti sia con l’amministrazione locale, sia con il potere centrale.

Come detto nella prefazione di Luciana Pepi mancano documentazioni private ebraiche e tutto ciò che si conosce lo si deve a documenti di origine governativa ed ecclesiastici, questo probabilmente perché, gli ebrei furono espulsi ed ebbero tre mesi di tempo per decidere tra l’esilio e la conversione.

Per questo buco creato dalla Storia, “Judaica Civitatis Siracusarum – Vita, economia e cultura ebraica nella Siracusa medievale” di Viviana Mulè assume un ruolo ancora più significativo.

La presenza della comunità ebraica in Sicilia c’è sempre stata e anche in modo massiccio, basti pensare che nel Medioevo sull’isola vi erano più ebrei che nel resto d’Italia. Questo dato ci fa capire quanto sia importante indagare nella storia e comprendere in che modo abbiano vissuto gli ebrei in Sicilia e quale ruolo abbiano avuto.

“Judaica Civitatis Siracusarum – Vita, economia e cultura ebraica nella Siracusa medievale” di Viviana Mulè è un testo complesso, in cui spiccano informazioni di rilievo frutto di ricerca e approfondimenti da parte dell’autrice, che ha scavato in profondità per portare alla luce verità che riguardano gli ebrei siciliani e su come loro abbiano influito sulla cultura e non solo, dell’isola.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!