Recensione Libro L’acustica perfetta

Pensavo che esistessero solo le cose giuste e quelle sbagliate, invece c’è dell’altro. Il dolore è insensato. Come l’amore.
Recensione Libro L’acustica perfetta

Prezzo: € 9,90

Di cosa parla L’acustica perfetta di Daria Bignardi

Ci sono libri che riescono a farti escludere il resto del mondo mentre li leggi, che ti entrano dentro e lasciano il segno, libri che ti conducono a riflettere su un argomento come la difficoltà di comunicare con le persone. Daria Bignardi già era riuscita a condurre alla riflessione con i suoi romanzi precedenti Non vi lascerò orfani e Un karma pesante. Con questa nuova storia dal titolo L’acustica perfetta torna a segnare le mente di chi legge le sue parole.

Le vicende narrate ne L’acustica perfetta non sono di certo originali, ma rispecchiano la realtà e sono scritte in un modo che ti costringe ad ascoltare. Arno e Sara si sono conosciuti e amati sin da giovani, ma ancora adolescenti lei lo lascia perché attratta dagli amori infelici. Quando si ritrovano dopo molti anni, i due decidono di sposarsi. Passa del tempo e lei lo lascia di nuovo, lo fa con un biglietto, poche righe, ha bisogno di tempo per se stessa.

Arno resta spiazzato da questa decisione, crede sia uno scherzo, è convinto di aver sempre dato tutto di sé alla moglie e ai figli, ma in fondo ha sempre posto al centro della sua vita il violoncello e il suo lavoro alla Scala.

A metà del romanzo L’acustica perfetta Arno, così come il lettore, dovrà fare i conti con la verità e cioè che tra i due ci sono stati problemi d’incomunicabilità. Lui scopre tanti piccoli segreti della moglie e inizia a porsi le domande giuste, fino a quando capirà il senso di quel distacco.

Per scoprirlo Arno ha bisogno di scovare nel suo passato, di parlare con chi la conosceva da giovane, le persone con cui lei ha realmente condiviso la sua vita.

L’acustica perfetta di Daria Bignardi è un libro in cui vi è il coraggio di andare a fondo, di analizzare, capire e guardare oltre. Un romanzo in cui il protagonista cercando sua moglie troverà se stesso.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!