Recensione Libro L’amore mi perseguita

Quando da piccoli ci dicevano di essere buoni per non andare all'Inferno allora era tutta una montatura? Tutti quei valori come la responsabilità, l’onestà, il rispetto… era tutta una bufala se poi vengono premiati sempre i più stronzi, quelli che sgomitano e ti calpestano la faccia con i tacchi a spillo.
Recensione Libro L’amore mi perseguita

Prezzo: € 6,90

Di cosa parla L’amore mi perseguita di Federica Bosco

L’amore mi perseguita, frase banalmente reale per la protagonista di questa nuova commedia un po’ tragica inventata dalla penna di Federica Bosco; nuovo episodio spiritoso, brillante di una donna del nostro tempo.

Monica, la protagonista del romanzo L’amore mi perseguita va a New York con la speranza di riuscire a strappare un lavoro come cronista di una testata americana molto importante e il desiderio di ricominciare una nuova vita dopo aver sofferto pene d’amore per due uomini che l’hanno ingannata, delusa e abbandonata.

Ma quello che doveva sembrare un punto d’inizio appare nelle prime battute una catastrofe romantica, infatti la protagonista si trova a dover affrontare problemi ancora più mastodontici di quelli che aveva immaginato, situazioni lontane che non l’avevamo minimamente sfiorata prima di allora, come se certe cose debbano capitare solo agli altri. Si ritrova nella Grande Mela, senza un lavoro, con pochi soldi, incinta e senza sapere di chi, anche se la scelta tra i due possibili uomini è ancora più deludente del non sapere proprio di chi sia la paternità.

Tra la depressione e la disillusione si trascina nelle sue giornate cercando la cosa giusta da fare tra le varie possibilità, tutto sembra sempre più difficile, ma con ironia, rimboccandosi le maniche e grazie ai nuovi amici che incontra, riesce a svoltare lasciandosi il passato alle spalle e creandosi un suo spazio fatto delle cose importanti.

La protagonista de L’amore mi perseguita è una Cenerentola dei nostri tempi che non si lascia condizionare dalle piccole catastrofi giornaliere, che non si piega davanti a niente, che nonostante tutto quello che le succede crede nell’amore e nella possibilità di riuscire a trovarlo e che si arrende dolcemente al proprio destino con leggerezza e profondità, con umorismo e uno spirito d’iniziativa tipico delle donne.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!