Recensione Libro “L’eco di Radiosa”

Man mano che lo sentiva parlare, si rendeva conto che la radio non era quella che aveva fatto fino a quel momento. C’era qualcosa di più e di meglio. C’era qualcosa di più e di meglio. Si sorprese a riconsiderare quei due strani individui. Al primo sguardo potevano sembrare due disperati senza futuro. Invece erano due artisti.
Recensione Libro “L’eco di Radiosa”

Prezzo: € 16,00

Di cosa parla “L’eco di Radiosa” di Enrico Violet

“L’eco di Radiosa” di Enrico Violet racconta tante storie in una, tra cui quella dell’Italia con i suoi tanti cambiamenti che la rivoluzionano negli anni, partendo dai Settanta fino ad arrivare agli anni Novanta, quelli in cui non ci sono certezze e ci si sente sbandati.

Ma la reale protagonista del libro “L’eco di Radiosa” è Valentina, una ragazza fuori dagli schemi, emancipata, che a vent’anni vive da sola a Torino ed è continuamente vittima di delusioni amorose. L’ultima è stata inflitta dal suo capo, che per togliersela definitivamente dai piedi la licenzia.

Nel frattempo in Italia si diffonde il fenomeno delle radio libere e Valentina rispondendo a un annuncio riesce a trovare lavoro in un’emittente privata appena nata, Radiosa.
Da qui la vita della protagonista di “L’eco di Radiosa” è costellata da vicende piacevoli, che la porteranno al successo, e altre molto complicate.

Valentina incontra l’amore, perde una persona importante, si troverà a dipendere dalla droga e a gestire una figlia che non avrebbe voluto. Nonostante tutto, però, riuscirà a capire qual è il suo obiettivo e il senso delle cose, soprattutto grazie a una persona.

L’autore Enrico Violet, ne “L’eco di Radiosa”, riesce, con una scrittura avvolgente e intensa nelle sue descrizioni a riportarci indietro nel tempo, a mostrarci qualcosa di quell’Italia che molti hanno vissuto e alcuni non conoscono.