Recensione Libro “L’invasione dei terrestri”

Quando la porta si chiuse, Diego si diresse verso il suo alloggio. Aveva voglia di rifugiarvisi e non uscirne per un pò.
Recensione Libro “L’invasione dei terrestri”

Prezzo: € 14,00

Di cosa parla “L’invasione dei Terrestri”

“L’invasione dei terrestri” è il primo romanzo dello scrittore emergente Diego Rosato, e racconta un’insolita da fuga dall’amore. Il protagonista del romanzo è lo stesso scrittore che, stanco della falsità e delle difficoltà nei rapporti con l’altro sesso, decide di imbarcarsi in una missione spaziale con il fidato amico Mario.

Il viaggio spaziale che intraprende il protagonista de “L’invasione dei terrestri” è, in realtà, un viaggio dentro sé, che analizza con ironia e mente fredda il suo modo di porsi nei confronti delle donne e l’intero sistema sociale umano.

Diego è il classico ragazzo che tutte vedono come l’amico perfetto, il giovane che si innamora di uno sguardo o di un sorriso. L’adorabile ragazzone che si rinchiude in camera a comporre appassionanti liriche per l’amata e che, puntualmente, si ritrova con il cuore in frantumi quando quando la donzella di turno si fidanza con qualcun altro.

Proprio per sfuggire alla regola non scritta dell’eterno amico, il giovane ingegnere parte per la missione spaziale che lo costringerà a fare i conti con se stesso, coadiuvato dall’inseparabile e divertente amico Mario. Come spesso accade, sarà proprio la via della fuga ad offrirgli l’occasione per riscattarsi.

Diego Rosato racconta con passione e partecipazione la storia di tanti adolescenti e giovani uomini che credono nell’amore fantastico ed ideale, quello di cui libri, musica e film si fanno paladini senza macchia.

La gradevolezza dei dialoghi, mai banali e molto attinenti, fanno del romanzo “L’invasione dei terrestri” un bel libro, scorrevole e in alcuni punti molto divertente. Una fiaba ad anni luce dalla terra, con la speranza che certe cose accadano anche sul nostro pianeta.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!