Recensione Libro “L’Italia è una repubblica democratica fondata sulla scuola”

Ho sognato di vedere un popolo e la sua classe politica che, per un attimo, mettessero al centro dell’agenda politica la scuola… La scuola al centro dell’attenzione della società civile. La scuola che mette al centro lo studente. Lo Stato che mette al centro il cittadino.
Recensione Libro “L’Italia è una repubblica democratica fondata sulla scuola”

Prezzo: € 2,49

Di cosa parla “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulla scuola” di Giordano Casonato

Quello dell’insegnante Giordano Casonato dal titolo significativo “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulla scuola” è un saggio che vuole chiarire aspetti fondamentali riguardanti la scuola e le sue varie componenti, tra cui il talento, la fiducia, l’accoglienza e la competenza.

Dal titolo provocatorio del saggio di Giordano Casonato è chiaro ciò che dovrebbe essere un Paese le cui fondamenta sono la Repubblica e la democrazia. Un Paese in cui futuro è legato indissolubilmente all’educazione e allo sviluppo di menti che possano influire positivamente sulla nostra società.

Nel libro “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulla scuola” raccontando eventi che si realizzano all’interno della scuola, vissuti in prima persona da Casonato come dirigente scolastico e come insegnante, si comprende quanto spesso le doti degli alunni, così come le capacità degli insegnati, o la fiducia che dovrebbe esserci tra ragazzi, scuola e genitori, vengano asfissiati o sono del tutto assenti.

A questo punto del libro diventa chiaro per qualsiasi lettore, e dovrebbe diventare evidente per chiunque, politici compresi, che non solo il futuro dell’Italia parte dalla scuola, ma che ci sono grossi problemi da risolvere all’interno del sistema scolastico e non bisogna essere ciechi fingendo che tutto vada bene.

Ciò che scrive l’autore ne “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulla scuola” è ormai necessario una rivoluzione, che metta in atto un modello pedagogico differente, possibile con la Scuola Internazionale dei talenti.

Alla base di questo modello ritroviamo la necessità di porre al centro di tutto lo studente con le sue abilità. La scuola, attraverso un programma specifico e strutturato appositamente per gli alunni, dovrebbe non solo individuare il talento di ogni studente, ma anche aiutarlo ad approfondire e accrescere queste sue capacità.

Per rendere attuabile tutto questo bisogna intervenire prima di tutto nelle mente di chi si occupa della gestione della scuola, e poi sviluppare una proposta giuridica realizzabile. La scuola deve accogliere gli alunni, essere libera da qualsiasi potere o sottomissione, deve guardare al futuro ed essere autonoma affinché si decida per il bene degli studenti.

Questo è ciò che chiede qualsiasi genitore, questo ciò che dovrebbe volere per sé qualsiasi alunno e questo ciò su cui Giordano Casonato ci fa riflettere con la sua proposta operativa di una Scuola Internazionale dei talenti.

“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulla scuola” di Giordano Casonato è un libro che tutti dovrebbero leggere, a partire dalla classe dirigente.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!