Recensione Libro La caduta della pecora nera

Sono finito, papà, ma rimango comunque un sognatore.
Recensione Libro La caduta della pecora nera

Di cosa parla La caduta della pecora nera di Giovanni Ferraro

Protagonista del libro La caduta della pecora nera dello scrittore emergente Giovanni Ferraro, pubblicato da Youcanprint, è Giuppy, un giovane figlio di emigranti della media borghesia.

La sua famiglia aveva lasciato la terra da cui provenivano, senza quasi avere nulla con loro, per trasferirsi da un sud Italia privo di opportunità per andare in un Nord pieno di speranze.

Il destino di Giuppy è già segnato, è deciso, come se non si potessero più cambiare le carte in tavola, ma la sua esistenza normale e piatta non lo soddisfa, lui desidera qualcosa di diverso per sé, qualcosa di emozionante e avventuroso, che rompa con la monotonia della vita a cui è relegato.

Tutta la normalità da cui è circondato gli sta stretta, vuole qualcosa di diverso dal giro delle persone che frequenta, da ciò che deve fare per compiacere gli altri. Desidera una vita che non sia orientata al successo, come fino a ora è stato per la sua carriera, ma un’esistenza ricca di coinvolgimento, mai uguale al giorno precedente.

Andando contro gli ideali della famiglia e tutto quello che i genitori avevano in mente per lui, Giuppy abbandonato le certezze comode che ha, per andare incontro al suo sogno, che così come si realizzerà velocemente poi sfumerà in un lampo facendolo cadere nel baratro.

Dopo aver vissuto l’agiatezza, si trova improvvisamente a non avere più nulla, neppure l’appoggio di cui avrebbe bisogno da parte delle persone che lui ama e da cui pensa di essere ricambiato.

Il protagonista del libro La caduta della pecora nera si ritroverà dinanzi a una realtà diversa da quella che si era immaginato per sé, soprattutto in relazione ai suoi rapporti. Diventa povero nelle tasche e nel cuore e sarà costretto a compiere una scelta.

Le vie da percorrere, tra cui decidere, sono solo due, da una parte quella che lo porterebbe a essere come tutti gli altri, soggiogato dalle regole imposte dalla società, dall’altra quella che lo condurrebbe a lottare per andare incontro al suo sogno.
Decide alla fine di intraprendere la seconda strada, quella probabilmente più ardua per lui.

Questa parte è significativa, poiché assistiamo al crollo rovinoso da parte del protagonista, che non solo perde tutto quello che ha di materiale, ma capisce di aver creduto in persone che poi lo hanno abbandonato lasciandolo da solo dinanzi al proprio fallimento.

Abbiamo così dinanzi l’immagine di un uomo che aveva tutto quello che una persona normalmente può desiderare e poi si trova ad affrontare un crollo rovinoso, pieno di ostacoli che lo spingono a situazioni estreme. A questo punto del libro si toccano argomenti delicati come la dipendenza da alcool, dalla droga, dalla prostituzione, fatti che mettono in risalto la fragilità d’animo di Giuppy.

Il protagonista viene abbandonato da tutti, dalla sua donna, dal fratello, insomma dalle persone più care e si ritroverà in mezzo a una strada. Ogni giorno diventa una sfida con se stesso per arrivare al giorno dopo.

Durante il suo tortuoso viaggio non è solo ma in compagnia di tre amici, uno dei quali è un cane che, allo stesso suo modo, deve essere libero, non avere regole. Con loro affronta la sua complessa avventura, che vedrà poi l’incursione nel suo cuore di un amore di quelli rari e coinvolgenti, che raramente capitano nella vita.

Non possiamo anticipare l’epilogo della storia, per non svelarvi i retroscena e dirvi come si conclude, possiamo solo dirvi che ci sarà tanto spazio per vari colpi di scena, uno dei quali, in particolare, sul finale che lascerà spiazzato il lettore.

La caduta della pecora nera di Giovanni Ferraro è un libro che non ha mezze misure, forte, estremo, che mostra i due lati opposti della stessa anima di Giuppy, quella visibile quotidianamente agli altri e quella che spesso si cela ma cerca la sua ribellione allo stato naturale delle cose. In alcuni punti la lettura del romanzo purtroppo rallenta e si complica a causa dei refusi, dovuti al fatto che da scrittore emergente ha deciso di orientarsi al self-publishing, una forma di pubblicazione sempre più utilizzata dagli autori agli esordi che non prevede un professionista correttore di bozze.

Il libro è acquistabile su tutti gli store online, sul sito Youcanprint in versione cartacea o ebook, e reperibile in varie librerie italiane. È possibile comprare la versione ebook a € 2,99.

Per maggiori informazioni visita la pagina Facebook.

Guarda il booktrailar del libro La caduta della pecora nera:

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!