Recensione Libro “La guerra degli Scipioni”

Quello che ti ho detto...non l'ho letto in un libro di qualche solone della psicologia, ma l'ho sperimentato nel corso della mia vita, e in particolare, se è quello che vuoi sapere, nell'ambito matrimoniale...
Recensione Libro “La guerra degli Scipioni”

Prezzo: € 7,60

Di cosa parla “La guerra degli Scipioni” di Luca Rachetta

“La guerra degli Scipioni” di Luca Rachetta si presenta come un romanzo intimista. Il protagonista Giovanni vive una sua personale battaglia contro il mondo. Niente di sanguinario ovviamente, ma una lotta psicologica di sottomissione e rivalsa verso tutto e tutti, famiglia, colleghi di scuola, fratelli.

Viene da chiedersi se la sua guerra sia contro l’esterno o verso se stesso, se la sta appena affrontando o gli cova dentro dall’adolescenza. E’ una guerra sua contro la vita o della vita contro di lui?

Giovanni però non è il solo personaggio a farla da protagonista ne “La guerra degli Scipioni”. Ad affiancarlo nelle sue vicissitudini troviamo due fratelli particolarmente eccentrici, ognuno a suo modo.

Antonio che si diceva già da piccolo fosse stato portato dai marziani per quanto fosse strano e pieno di manie, Paolo invece sta affrontando la sua crisi sentimentale e sembra aver perso il controllo su se stesso.

Giovanni si trova catapultato in situazioni surreali che si sovrappongono alla realtà. E’ come se la sua testa fosse confusa da troppi pensieri e non riuscisse a guardare con serenità alla vita quotidiana, soprattutto da quando ha iniziato a combattere anche le battaglie dei fratelli. Non riesce a lasciarsi andare, è combattuto e tutto ciò che vede sembra essere una proiezione scorretta della sua mente.

Luca Rachetta nel libro “La guerra degli Scipioni” attraverso una scrittura densa, ma che scivola come acqua, riesce a raccontare i conflitti di un uomo con delicatezza, ironia e semplicità. E alla fine ognuno può trovarsi ad essere il compagno di viaggio di Giovanni.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!