Recensione Libro La melodia del vento

Abigail avrebbe potuto usare per la propria vita tutti gli aggettivi denigratori che voleva. Ma questo non avrebbe certo cambiato la realtà in cui era costretta a vivere.
Recensione Libro La melodia del vento

Prezzo: € 9,90

Di cosa parla La melodia del vento di Ellen Block

La melodia del vento della scrittrice Ellen Block è un romanzo in cui oltre ad esserci un velo di mistero che attraversa tutte le pagine, c’è anche una grande introspezione da parte della protagonista, una donna scappata dalla sua vita passata.

Abigail, la protagonista della storia raccontata ne La melodia del vento, è giunta sull’isola Chapel Isle per rimanerci un po’ di tempo. Decide di affittare la casa che un tempo era abitata dal guardiano del faro, un luogo affascinante e misterioso in cui sembra esserci un fantasma.

La donna, chiusa in se stessa dopo aver perso il marito e il figlio in un tragico incidente, decide di affrontare silenziosamente il suo dolore, ma il luogo in cui ha deciso di rimanere, pare non essere il posto adatto. La gente del posto sembra avere sempre qualcosa da dire e i turisti affollano l’isola caoticamente, ma il reale problema per la donna sono i sommozzatori alla ricerca di un tesoro.

Abigail si trova, suo malgrado, al centro dell’attenzione, coinvolta in vicende di cui non aveva neanche mai sentito parlare. E alla fine della sua avventura dovrà scegliere tra la possibilità di rimanere in quel luogo accolta da chi sembrava snobbarla o andare via per affrontare diversamente il suo dolore.

La melodia del vento di Ellen Block è un romanzo semplice, ma allo stesso tempo ben strutturato, in cui i personaggi s’intrecciano magicamente e danno un senso al mistero che sembra aleggiare sulla protagonista del libro e sulla casa presa in affitto.

La melodia del vento, pubblicato nel 2012 dalla casa editrice Corbaccio, è un romanzo tiene in piacevole compagnia per qualche ora, catapultando il lettore su un’isola frenetica, ma magica che piacerà molto soprattutto a un pubblico di lettrici.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!