Recensione Libro “La nebbia al centro”

Che smettano di vedere quello che devo fare dagli occhi, ripetevo tra me e me. Me ne vado, che guardino le mie scarpe, anche se queste, a mio discapito, interessano meno dei miei problemi.
Recensione Libro “La nebbia al centro”

Di cosa parla “La nebbia al centro” di Nicolò Maccapan

Il lettore resterà piacevolmente stupido dalle prime pagine del romanzo “La nebbia al centro” di Nicolò Maccapan per il linguaggio utilizzato, veloce, brillante e creativo.

Nel libro “La nebbia al centro” lo scrittore Maccapan ci racconta di una giovane coppia, che, a differenza della maggior parte dei ragazzi, si trova a dover affrontare le conseguenze di una gravidanza non desiderata in una società spietata.

La vita improvvisamente cambia in modo brusco la direzione mentre si sta per affacciare sul mondo una creatura indifesa che avrà modo di conoscere il senso della finzione a contatto con personaggi famosi del passato.

Nicolò Maccapan nel libro “La nebbia al centro” dà la sua personale visione della realtà usando frasi che attirano l’attenzione, che dimostrano profondità e spessore. Maccapan ci racconta di idee, quelle forti, che prendono il sopravvento spesso persino sulle azioni.

Attraverso le parole del libro possiamo guardare dentro i personaggi e noi stessi, ma anche osservare in modo diverso la realtà che ci circonda e la società che è la conseguenza del nostro modo di esserci.

Pochi dialoghi e molte riflessioni rendono “La nebbia al centro” un libro che esce fuori dal coro dei romanzi degli scrittori emergenti. Quella di Maccapan potrebbe essere una storia come tante, ma raccontata con poesia e un pizzico di follia.

Si può acquistare il libro “La nebbia al centro” su Amazon, sia in versione ebook, sia in versione cartacea.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!