Recensione Libro “La prossima volta”

Mi dispiace che tu sia nei guai. Non ho fatto la spia su di te, e non lo farò, qualunque cosa accada.
Recensione Libro “La prossima volta”

Prezzo: € 17,50

Di cosa parla “La prossima volta” di Holly Goddard Jones

“La prossima volta” di Holly Goddard Jones pubblicato dalla Fazi editore è ambientato nel 1993 a Roma, nel Kentucky. Nella copertina, in cui troviamo solo l’insegna di un negozio, la prima cosa che si legge è che il libro piacerà a chi ha amato Twint Peaks.

L’attenzione è catturata e non resta che addentrarci nella trama.

Protagonista del libro “La prossima volta” è Emily, una bambina solitaria ed emarginata allo stesso tempo, derisa da tutti la cui vita verrà segnata dal ritrovamento di un cadavere. In una delle sue passeggiate tra i boschi s’imbatte nel corpo morto di una donna. A poche ore di distanza un’insegnante cerca la sorella che è sparita nel nulla.

I conti tornano, il problema è solo uno, che la bambina custodisce il segreto e non dice a nessuno della terribile scoperta fatta così le indagini per cercare la sorella dell’insegnante proseguono inevitabilmente.

Il caso viene vissuto da tutti gli abitanti del luogo, l’indagine in qualche modo li coinvolge e lentamente verranno a galla verità che erano state seppellite nelle zone più remote e introvabili.
Spuntano tradimenti, ambizioni celate, dolori e tanti segreti come avviene in tutte le province, americane e non.

Il giallo raccontato nel libro “La prossima volta” è a questo punto quasi inesistente, infatti, ciò che conta sono le singole vicende degli abitanti, che sono coinvolti nel non detto della società, che crea un equilibrio precario.

I personaggi sono descritti con minuziosa attenzione, così come le relazioni tra i cittadini, perché sono loro i veri protagonisti del libro, più che l’indagine. Inoltre sono tanti i temi di spessore trattati da Holly Goddard Jones: il razzismo, la violenza e soprattutto il disagio.

E poi a sorprendere c’è il finale…

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!