Recensione Libro “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire”

L’uomo cosciente non appare bensì è. Si impone delle direttive, dei principi etici a cui ispirarsi e a cui far riferimento nel risolvere i problemi della propria esistenza... Si batte con umiltà e senso del dovere contro pregiudizi e luoghi comuni per tutelare la propria integrità. Nel rispetto di se stesso farà attenzione a non calpestare i diritti altrui.
Recensione Libro “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire”

Prezzo: € 13,00

Di cosa parla “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire” di Dina Pulicicchio

Il libro “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire” di Dina Pulicicchio indaga nell’animo umano in generale, nella società e nel pensiero profondo di chi ha una certa sensibilità e prova a capire il senso della vita e del nostro percorso.

Rispondere alle classiche domande sul chi siamo e cosa vogliamo non è semplice, ma con un’attenta riflessione, guardando all’interno di noi stessi e osservando la società, è possibile comprendere qualcosa in più di ciò che ci riguarda ed ha valore.

Dina Pulicicchio nel libro “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire” scrive della sua necessità di comunicare, di guardare alla verità ed esprimersi. Ma soprattutto la Pulicicchio ci dimostra quanto sia fondamentale cambiare.

Viviamo in una società in cui si dà troppo valore all’apparenza e alla necessità di sentirsi parte di qualcosa, insomma si ha paura di rimanere fuori e si fa di tutto per essere accettati dagli altri, spesso ostentando comportamenti che non ci riguardano.

Basta avere una visione appena meno superficiale per capire che stiamo vivendo un periodo di crisi di valore, oltre che economica e lavorativa. Stiamo perdendo il contatto con la bellezza della vita e i suoi valori. E gli artefici di tutto questo, i responsabili di questi disagi siamo noi.

Ne “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire” Dina Pulicicchio ci racconta di come gli errori si compiano, è umano, ma proprio dagli sbagli bisogna crescere e migliorarsi.

Ma Dina Pulicicchio nel suo libro va anche oltre questi argomenti, cercando di analizzare tutte le parti pendenti della società, il ruolo delle donne costrette a subire e schiacciate spesso dalla figura maschile.

La scrittrice nel saggio “La rosa del pensiero. La riapertura al divenire” dà la sua ricetta per superare la crisi di valori, quella che si vive nelle relazioni, quella della società in generale. Nelle sue parole si legge il chiaro intento di voler modificare il corso degli eventi, ma per farlo bisogna partire da se stessi, trovare la genuinità del proprio pensiero e poi tendere alla libertà.

Per compiere la nostra riapertura verso il divenire è necessario portare a galla la verità, tornare a credere che sia possibile cambiare in meglio e che ogni cosa parte dalla presa di coscienza. Fondamentale è affrontare gli errori, imparando da essi e valorizzandoci. Il miglioramento è possibile e ora più che mai serve compiere un passo in avanti nel nostro cammino.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!