Recensione Libro La tua misura esteriore

I ricordi sono cappotti troppo abbottonati, che non restituiscono quasi nulla delle antiche sensazioni. Le alterano, troppo spesso le ingigantiscono, riscrivendo i dettagli emotivi delle nostre esperienze.
Recensione Libro La tua misura esteriore

Prezzo: € 0,00

Di cosa parla La tua misura esteriore di Giuseppe Lastraria

In alcuni casi a parlare dei libri più che le recensioni e le trame dovrebbero essere i buoni e sinceri commenti che si trovano online dei lettori, come nel caso del thriller La tua misura esteriore di Giuseppe Lastraria.

La prefazione di questo romanzo, pubblicato da Ipotesi Editore, è di Andrea G. Pinketts, mentre la postfazione è di Luciano De Crescenzo, due nomi di tutto rispetto che invogliano ancora di più alla lettura. Inoltre, cosa da tenere in considerazione per i lettori appassionati di gialli è che l’ebook de La tua misura esteriore è scaricabile gratuitamente online.

Il thriller è diviso in tre parti, ognuna delle quali, con voci differenti, racconta di una verità da affrontare, di sensi di colpa con cui fare i conti, di riflessioni da non sottovalutare… e capirete proseguendo la lettura il perché.

Pietro è un imprenditore che negli anni e con la sua esperienza è riuscito a farsi strada raggiungendo i successi sperati, ha accanto una moglie con cui sembra condividere una vita perfetta, ma nulla lo è, ogni rapporto ha retroscena che in alcuni casi è meglio continuare a celare. Trovo che questa frase dello scrittore sia un primo indizio che ci fa entrare nel vivo della storia senza svelarci troppo: “La tua memoria non è un archivio organico di ricordi, ma una soffitta colma di scatole disposte in ordine sparso. Tutte ben chiuse, come prima di un trasloco. La maggior parte sono impilate tra loro ed estrarne bruscamente una significherebbe far cadere le altre; rischio che tu, naturalmente, non hai nessuna intenzione di correre. Da quanto tempo ti stai tenendo alla larga dal tuo passato?”

Ecco che tanti piccoli avvenimenti, all’apparenza di scarso significato, dettagli che fanno parte del passato, riportano alla mente un ricordo tenuto in silenzio che non solo potrebbe ribaltare la sua intera esistenza, ma anche quella di un Paese.

Qui entra in gioco, nella terza parte del libro La tua misura esteriore, il commissario Serravalle, che con le sue indagini deve cercare di trovare una soluzione a qualcosa che ha le sue radici ben piantate in profondità e poco visibili a un occhio non attento.

La tua misura esteriore di Giuseppe Lastraria oltre ad aver suscitato interesse nei lettori è arrivato a essere primo in classifica, nella sezione Gialli e Thriller, dei Top 100 gratuiti di Amazon.

La tua misura esterioreQuesto risultato è stato ottenuto sicuramente per il modo in cui il romanzo è stato pensato e scritto, per le riflessioni esistenziali che induce a fare, in particolare sull’esigenza di potere e successo che molte persone vivono come necessarie tanto da scendere a compromessi, e per come lo scrittore è stato in grado di delineare con grandi capacità descrittive i vari personaggi della storia, con particolari riferimenti all’aspetto psicologico.

Il thriller convince, ci sono colpi di scena e, per tutta la durata del romanzo, il lettore si chiederà cosa sta per accadere, per sopraggiungere, senza trovare la risposta giusta se non lasciandosi guidare da Lastraria.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!