Recensione Libro “Le cose che non so di te”

Sono giunta alla conclusione che sia questo il paradiso: un luogo della memoria degli altri dove la parte migliore di noi continua a vivere.
Recensione Libro “Le cose che non so di te”

Prezzo: € 12,00

Di cosa parla “Le cose che non so di te” di Christina Baker Kline

La scrittrice inglese Christina Baker Kline con il suo libro “Le cose che non so di te” ha rapito il cuore dei lettori americani, che si sono lasciati coinvolgere da questa storia intensa.

Quella che sembra essere la narrazione della vita turbolenta di una ragazza di diciassette anni, – che con il suo atteggiamento ribelle sembra essere in lotta con il mondo, – si trasforma in un romanzo pieno di intrecci interessanti.

Molly, la protagonista del libro “Le cose che non so di te”, è consapevole che nella sua vita mancherà la stabilità, le è già capitato di passare da una famiglia adottiva all’altra e per questo finge di non interessarsi alle cose e alle persone. Ha un carattere complicato e la tendenza alla ribellione.

Dopo aver rubato un libro dalla biblioteca di cui era sicura che nessuno avrebbe mai sentito la mancanza, per evitare il riformatorio, sconta la sua pena aiutando Vivian a disfarsi di alcuni oggetti che si sono accumulati negli anni nella sua soffitta.

Molly è una ragazza taciturna, piena di piercing e amante del nero, che preferirebbe rimanere nel suo mondo incasinato senza essere disturbata. Vivian, invece, è una donna anziana ormai sola. Il primo contatto tra le due non lascia presagire nulla di buono, ma più tempo trascorrono assieme, più si crea un legame intenso dato dalla somiglianza di esperienze.

Anche Vivian è passata da una famiglia a un’altra, dopo che gran parte della sua è morta in un incendio, ma la storia dell’anziana nasconde segreti mai rivelati che hanno dell’incredibile.

Vivian rimasta sola viene portata sul Treno degli orfani in cerca di famiglie che avevano bisogno di aiuto per la gestione della casa o per altri tipi di lavori. Ha sofferto la fame, vissuto nelle condizioni peggiori che si possano immaginare, ma non ha mai perso la speranza, fino a quando non ha trovato la strada giusta. La donna però ha ancora addosso i segni del suo passato.

“Le cose che non so di te” di Christina Baker Kline è stato pubblicato in Italia con la casa editrice Giunti, che ha scovato tra i tanti libri pubblicati fuori dal nostro paese, una perla. Il romanzo emoziona, si fa leggere con voracità e lascia il segno.

Le vicende tragiche di Molly e Vivian mostrano i lati oscuri degli uomini, ma anche l’aspetto sensibile di chi guardando in fondo a sé ha trovato l’amore.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!