Recensione Libro “Le perle del drago verde”

Essere cinesi può essere un peso che ci portiamo sulle spalle e sul cuore, ma può anche essere fonte di orgoglio e gioia.
Recensione Libro “Le perle del drago verde”

Prezzo: € 18,80

Di cosa parla “Le perle del drago verde” di Lisa See

Lisa See è una scrittrice che ha raggiunto l’apice del successo con il libro “Fiore di Neve e il ventaglio segreto” da cui è stato tratto il film “Il ventaglio segreto”. Nel 2012 la casa editrice Longanesi ha pubblicato il suo nuovo e avvincente romanzo “Le perle del drago verde”.

Il romanzo si apre con Joy, una ragazza che ha scoperto di essere figlia della zia e di non aver mai conosciuto il padre, un pittore cinese, amore giovanile della zia. La ragazza sconvolta dalle notizie decide di scrivere poche righe alla famiglia e di andare in Cina, paese al quale sente di appartenere, per conoscere suo padre.

May e Pearl sono la zia e la madre di Joy, tra di loro sono molto unite, ma la vita non ha avuto riguardi nei loro confronti. Dopo aver condiviso un’infanzia felice a Shanghai, sono costrette dal padre a un matrimonio d’interesse a Los Angeles.

Joy, la protagonista del romanzo “Le perle del drago verde”, dopo aver scoperto la verità sulla sua famiglia si reca in Cina, convinta di trovare le proprie origini, imbattendosi invece in una Cina maoista in cui le persone non hanno valore e soccombono al potere.

Anche il vero padre di Joy è ostacolato dal regime e deve partire per la campagna dove dovrà fare autocritica e imparare la “vita reale”. Tutto sembra diverso da come lei se lo aspettava.

Questa è solo una parte dell’intrigante trama de “Le perle del drago verde”, un romanzo che mescola la storia cinese, con aneddoti familiari, amori travagliati e complessi. Un’altra grande opera della scrittrice Lisa See.