Recensione Libro “Le virgole della vita”

La vita è una scalata ma non tutti hanno le scarpe buone.
Recensione Libro “Le virgole della vita”

Di cosa parla “Le virgole della vita” di Emanuela Bertello

“Le virgole della vita” della scrittrice Emanuela Bertello è una raccolta di racconti che seguono il percorso dell’esistenza mostrando sentimenti ed emozioni che fanno la storia dei protagonisti.

L’autrice Emanuela Bertello nel suo libro “Le virgole della vita” ci introduce nelle vicende di vari personaggi, ognuno con le proprie caratteristiche che li contraddistinguono, ognuno con un modo diverso di agire e reagire.

C’è chi pur perdendo il lavoro non perde la sua dignità e fa di tutto per andare avanti con onestà, per i propri figli, perché possano crescere senza dover troppo subire le conseguenze della disoccupazione. C’è chi soggiogato dal dolore e dalla depressione prende una strada diversa da quella intrapresa fino a quel momento e diventa barbone, ma è ben consapevole di ciò che gli accade intorno. C’è chi combatte una guerra che non condivide e chi è sottomesso alle violenze.

Ogni storia presente nel libro “Le virgole della vita” viene introdotta da aforismi o, come nella prima vicenda, dall’articolo 1 della Costituzione. Questo espediente utilizzato dalla Bertello serve al lettore per avere una chiave di lettura in più di ciò che sta andando ad ascoltare.

Ciò che rende “Le virgole della vita” un libro degno di attenzione è soprattutto il modo semplice, diretto e coinvolgente in cui vengono narrate le storie. La scrittrice Emanuela Bertello, infatti, riesce con profondità e senza essere mai banale ad affrontare temi di importanza sociale, mettendoci in contatto con uomini e donne animati da sentimenti intensi e veri. I lettori si lasceranno coinvolgere dalle emozioni dei protagonisti e rifletteranno sulle loro condizioni.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!