Recensione Libro “Lettere alla ragione”

In questa notte stellata/resto ad ammirar/ciò che mi fa sentir/solo alito di vento/e fugge da un amor/che conosce l’indifferenza.
Recensione Libro “Lettere alla ragione”

Di cosa parla “Lettere alla ragione” di Alessandro Sammarini

“Lettere alla ragione” dello scrittore Alessandro Sammarini è un libro di poesie autobiografico, un percorso segnato dalle tappe più importanti della vita di Sammarini.

Il libro si è aggiudicato il terzo posto nella categoria poesie al Concorso Letterario “Autore di te stesso” 2013.

Il libro “Lettere alla ragione” si presenta attraverso le note dell’autore e un’introduzione in cui Alessandro Sammarini ci spiega il significato più intimo di questa raccolta di poesie che nascono dall’introspezione.

Ciò che il lettore avrà dinanzi approcciando alla conoscenza di questa storia, sono emozioni forti che si alternano tra loro, dalla razionalità all’irrazionalità. Ascoltando le parole di Sammarini sembra ci sia una ricerca di equilibrio da parte del poeta, una necessità imprescindibile nella vita di ogni uomo.

Il viaggio intrapreso da Alessandro Sammarini è dettato da un amore non corrisposto che lo ha condotto inevitabilmente a una profonda crisi, per poi spingerlo a un nuovo legame che gli mostra la via felice dei sentimenti.

Ciò che ne consegue è un’analisi introspettiva di tutto questo periodo vissuto intensamente dall’uomo protagonista di questa “storia” che lo ha condotto a scrivere “Lettere alla ragione” un libro di poesie intenso.

Il tema della solitudine ritorna spesso nelle sue riflessioni, così come l’esigenza di comprendere cosa sia accaduto alla sua anima ferita.

“Lettere alla ragione” di Alessandro Sammarini contiene poche poesie e altrettanti pochi pensieri, ma che mirano direttamente al cuore della verità, poiché il poeta non vuole solo mostrare il suo dolore, ma anche comprenderne la ragione più profonda.

Per acquistare il libro “Lettere alla ragione” clicca sul link: www.amazon.it