Recensione Libro Mancarsi

Vogliamo che la persona che amiamo ci dica d’essersi innamorata di noi perché un giorno, senza neanche pensarci, l’abbiamo toccata in un punto in cui non sapeva di essere sensibile, come certe carezze che arrivano molto in fondo per conto loro.
Recensione Libro Mancarsi

Prezzo: € 10,00

Di cosa parla Mancarsi di Diego De Silva

Mancarsi l’ultimo romanzo di Diego De Silva è un piccolo libro che per qualche ora tiene piacevolmente in compagnia con una storia d’amore un po’ surreale poiché i due protagonisti, Nicola e Irene, sono il completamento l’uno dell’altra ma non lo sanno e non si sono mai incontrati.

I due vivono le loro vite fatte di solitudine e di una storia che pur facendo parte del passato continuano a trascinarsi dietro. Nicola ha perso la moglie e ne soffre nonostante non l’amasse più. Irene non ha potuto fare altro che scappare da un matrimonio che non la rendeva più felice come una volta.

I protagonisti del libro Mancarsi hanno un unico punto che li unisce, un tavolo preferito al bistrot che solitamente frequentano. Sono entrambi alla ricerca di un amore che li completi e se s’incontrassero vivrebbero la loro occasione, quella che fino ad allora gli è mancata.

Nel romanzo il lettore osserverà la quotidianità di Nicola e Irene, li scruterà, siederà al tavolo con loro, ascolterà i loro pensieri, ma con discrezione, fino a raggiungere la conclusione della storia, sperando che tra i due avvenga l’incontro e si coroni il sogno d’amore.

Diego De Silva in questo romanzo si allontana dal suo personaggio chiave, quello che per anni ha appassionato i lettori con le sue storie d’insuccessi da avvocato, Vincenzo Malinconico, protagonista di Non avevo capito niente, per presentarci un libro diverso, ma scritto in maniera molto simile agli altri, per non scontentare nessuno.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!