Recensione Libro “Marta la sarta”

La nostalgia e Marta erano rimaste sole in casa e così seduta sulla poltroncina, lei aveva lasciato i suoi occhi a smarrirsi in luoghi lontani, nelle stanze della sua infanzia, quando il volto era ancora al sicuro dalle apparenze e protetto dai desideri.
Recensione Libro “Marta la sarta”

Prezzo: € 13,00

Di cosa parla “Marta la sarta” di Valentina Di Cesare

Non si può non amare la protagonista di “Marta la sarta” della scrittrice emergente Valentina Di Cesare, ve ne renderete conto subito leggendo il libro di questa autrice al suo esordio.

“Marta la sarta” è una fiaba moderna che vede protagonista una donna senza figli né un marito, che ha trascorso il suo tempo in una merceria sempre a disposizione dei suoi clienti.

Marta attraversa l’esistenza degli altri in punta di piedi, quasi in maniera silenziosa, ma lasciando il suo segno, indelebile. Con lei scopriamo la quotidianità, viviamo il significato di emozioni comuni, ma che rendono la vita unica.

Ciò che colpisce di Marta la sarta è la sua capacità di essere per gli altri, aiutando il prossimo senza chiedere nulla in cambio ricordandoci che le persone buone esistono e sono i veri eroi di questo mondo.

Accanto a lei ogni cosa che si osserva appare bella anche quando intrisa di nostalgia e tutto ha un significato nuovo, come se guardassimo ciò che abbiamo intorno per la prima volta.

La scrittrice abruzzese Valentina Di Cesare nel libro “Marta la sarta” ci fornisce una chiave di lettura diversa della realtà, intrisa di magia e poesia che ci farà apprezzare l’importanza delle piccole cose.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!