Recensione Libro Mio fratello rincorre i dinosauri

… è la storia di Giovanni, questa. Giovanni che va a prendere il gelato. – Cono o coppetta? – Cono! – Ma se il cono non lo mangi. – E allora? Neanche la coppetta la mangio! Giovanni che ha tredici anni e un sorriso largo più dei suoi occhiali… che va al cinema con una compagna, torna a casa e annuncia: ‘Mi sono sposato’… Giovanni che sa essere estenuante, logorante, che ogni giorno va in giardino e porta un fiore alle sorelle.
Recensione Libro Mio fratello rincorre i dinosauri

Prezzo: € 16,50

Di cosa parla Mio fratello rincorre i dinosauri di Giacomo Mazzariol

Quando le storie che si leggono sono vere hanno più anima, come nel caso del libro Mio fratello rincorre i dinosauri: Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più di Giacomo Mazzariol, pubblicato dalla casa editrice Einaudi.

Questo libro sorprendente per la sintonia che riesce a creare tra lettore e scrittore, ma anche tra il lettore e il suo magnifico protagonista Giovanni, commuove ma poi strappa anche tanti sorrisi e cosa più importante ancora è che attira l’attenzione su un argomento delicato come quello della sindrome di down.

Nella storia Mio fratello rincorre i dinosauri di Mazzariol si conosce la verità delle emozioni vissute da Giacomo, scrittore del libro e fratello di Giovanni, un bambino speciale che fa innamorare per la sua innocenza e genialità, per la sua dolcezza e per il suo modo di essere differente.

Giacomo racconta il giorno in cui, nel solito parcheggio di un supermercato in cui i genitori annunciavano sempre notizie importanti, sa che presto avrà un fratello. Giacomo è contentissimo, soprattutto perché finalmente sarà messo in parità l’equilibrio della famiglia: ha già due sorelle e si sente solo non avendo un fratello maschio simile a lui per predisposizione.

Già s’immagina tutto quello che può fare e disfare con il nuovo arrivato, ma dopo qualche giorno si ritrova assieme alla famiglia nello stesso parcheggio ad ascoltare la storia di un fratello speciale, un po’ differente da loro. Non è facile capire cosa significhi quel termine “speciale” per Giacomo, ancora bambino, ma i genitori lo rassicurano spiegandogli il senso profondo dell’amore.

Solo quando Giacomo lo conoscerà, osservandolo con attenzione nella culla, scoprirà cosa sia quello strano concetto che i genitori avevano cercato di semplificargli e s’innamora follemente del fratello. Con lui crea un mondo fantastico, ha un rapporto raro, ma ci sono momenti in cui non è facile capire le stramberie del piccolo Giovanni, che quando Giacomo diventa un adolescente, lo mettono in difficoltà.

Giacomo sembra improvvisamente vergognarsi di Giovanni, del suo problema, della sua naturale propensione a fare cose incomprensibili, spesso in contrasto con il comportamento normale delle persone e decide di fingere con i suoi compagni di non avere fratelli maschi. Giovanni viene relegato in un posto della mente distante da tutto il resto ma inizia a provare un grande senso di colpa nei suoi confronti, consapevole di non aver mai smesso di amarlo per quello che è.

Giacomo e Giovanni MazzariolCi vuole del tempo però perché il giovane Giacomo capisca che suo fratello nonostante la sua sindrome sia un supereroe e anzi che sia davvero un eroe proprio per il suo spirito puro, per il suo atteggiamento insolito, per la sua spiccata genialità e ironia, per il suo affetto incondizionato.

Giacomo smette di vergognarsi di quel fratello che rincorre i dinosauri, – che fa lo sgambetto alle bambine che gli piacciono per aiutarle ad alzarsi e trovare il modo di conoscerle, che ha un sorriso immenso che gli illumina il viso, per cui il tempo dura sempre venti minuti, che ruba i cappelli ai barboni e si muove appena sente la musica – e dimostra quanto possa essere speciale il legame tra lui e Giovanni e tra tutti i componenti di una famiglia che non ha mai smesso di credere nella bellezza interiore del piccolo di casa.

Mio fratello rincorre i dinosauri di Giacomo Mazzariol è un libro bellissimo, adatto ai bambini per capire un mondo che può apparire distante, ai grandi per lasciarsi andare al significato vero dell’amore, consigliato a tutti per la profondità del messaggio. Insomma un libro da leggere assolutamente, che i professori dovrebbero commentare con gli studenti, come i genitori con i figli.

Per chi si trovasse a Rimini sabato 18 giugno 2016 alle 18.00 non perdetevi l’incontro con Giacomo Mazzariol, durante l’evento Un mare di libri. L’autore del libro sarà intervistato da Fabio Geda al Museo della Città, Sala del Giudizio dove potrete scoprire qualcosa in più sul libro Mio fratello rincorre i dinosauri.

Guarda il video di Giovanni e Giacomo Mazzariol:

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!