Recensione Libro “Musica per un amore proibito”

Ogni essere umano è l’anello di una catena, siamo tutti collegati, perché portiamo dentro di noi parte della vita e dei pensieri di chi ci ha preceduto. Se l’amore risiede nel cuore, allora il ricordo risiede nell’anima, ed entrambi sono immortali.
Recensione Libro “Musica per un amore proibito”

Prezzo: € 11,90

Di cosa parla “Musica per un amore proibito” di Hanni Munzer

Il modo migliore per presentare un libro è attraverso il successo ottenuto, per questo la prima cosa che vi diciamo è che “Musica per un amore proibito” di Hanni Munzer è un fenomeno del web che ha raggiunto in tre soli mesi in Germania la vendita di 400.000 ebook.
Non poteva ovviamente che essere pubblicato anche in Italia e a occuparsene è stata la casa editrice Giunti.

“Musica per un amore proibito” fonde una storia d’amore che va al di là del tempo, al romanzo storico. Il libro, infatti, è ambientato, in parte, durante il periodo nazista in Europa.

Felicity sta per lasciare la sua città e il suo fidanzato perché ha un sogno da realizzare, vuole diventare medico a Kabul, ma prima che questo diventi possibile tutto cambia velocemente: la madre scompare qualche giorno dopo la morte della nonna Deborah.

Non bisogna perdere tempo e Felicity inizia a cercare la madre seguendo le tracce lasciate da lei e trovandosi a Roma, città in cui la madre è andata per mettere insieme i pezzi del puzzle che compongono la storia della sua famiglia. La madre di Felicity è lì perché ha scoperto che Deborah non ha detto molte verità sul suo conto: su un giornale vi è una foto di lei durante il processo di un criminale nazista. È lecito domandarsi a questo punto chi sia quell’uomo e cosa c’entri con la nonna di Felicity.

Le sorprese di “Musica per un amore proibito” non finiscono qui, perché un diario scritto in ebraico, trovato tra gli effetti personali della donna porterà Felicity a vivere la Storia al contrario, approdando alla Germania di Hitler per scoprire qualcosa di misterioso non sono sulla nonna, ma anche sulla bisnonna Elisabeth, famosa cantante d’opera.

Il romanzo di Hanni Munzer “Musica per un amore proibito” è una storia ricca di colpi di scena, il cui mistero si svela lentamente mostrando da una parte l’orrore del Nazismo e dall’altra vicende appassionanti e ricche d’amore. Sono tante le frasi significative e intense che viene voglia di rileggere.

Il libro è coinvolgente, si legge con voracità e spinge a riguardare la Storia più dall’interno, con maggiore intensità, poiché si incontrano durante la lettura persone che hanno lottato per i propri ideali e per proteggere chi hanno amato e continueranno ad amare.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!