Recensione Libro “My dream – Un cane come bagnino”

Era incredibile quanto un cane poteva cambiare drasticamente la vita di una persona.
Recensione Libro “My dream – Un cane come bagnino”

Prezzo: € 12,00

Di cosa parla “My dream – Un cane come bagnino” di Michela Mazzarol

“My dream – Un cane bagnino” della scrittrice emergente Michela Mazzarol è una storia che piacerà tantissimo agli amanti degli animali, perché questo libro racconta le vicende di un cane e della sua padrona.

Luna diventa parte della famiglia per scelta della sua padrona, che decide di portare in casa una ventata di allegria. Il compagno ha appena perso il padre e lei crede che un cane possa essere uno stimolo per lui, un bel regalo.

Luna, una delle protagoniste del libro “My dream – Un cane come bagnino” ha bisogno di attenzioni e soprattutto di essere educata,  per questo i padroni decidono di assistere a un corso al Nucleo Cinofilo Cani da Soccorso in Acqua e capiscono che può essere un buon modo per addestrarla.

Da questo momento della storia si susseguono una serie di vicende che cambieranno la vita della padrona, inducendola a scegliere un nuovo amico fedele, un cane con cui si instaurerà un rapporto particolare: Dream.

Leggendo il romanzo si entra in contatto con un mondo in cui ciò che conta sono i gesti, gli sguardi, l’attenzione che si mette nel prendersi cura dell’altro. Il rapporto che si crea tra il cane e la padrona, diventa nel libro “My dream – Un cane come bagnino” il fulcro di tutta la storia, senza ovviamente tralasciare un argomento importante, quello del soccorso nautico attuato con l’aiuto dei cani-bagnino.

Il romanzo “My dream – Un cane come bagnino” di Michela Mazzarol racconta una storia di empatia tra i padroni e i loro cani, del ruolo importante che spesso rivestono questi adorabili animali non solo per le persone con cui essi vivono, ma anche per chi da loro viene aiutato. Ma soprattutto questo libro racconta di quanto i cani diventino parte integrante delle famiglie che li ospitano.