Recensione Libro Non dormirai mai più

L'idea era semplice: più avesse sofferto lei, più efficacie sarebbe stato l'avvertimento per lui.
Recensione Libro Non dormirai mai più

Prezzo: € 17,90

Di cosa parla Non dormirai mai più di Aldo Costa

Dopo il successo di Non è vero la casa editrice Piemme ha pubblicato il secondo libro di Aldo Costa intitolato Non dormirai mai più, un thriller che dal titolo promette di tenervi svegli…

Il thriller si apre con l’aggressione di una sedicenne, Giulia, da due uomini che fanno irruzione in casa sua e la legano. Vogliono mettere in scena il loro piano, approfittare di lei filmandola per punire il padre, coinvolto in un affare losco.

Il colpo di scena si consuma già nelle prime pagine del thriller poiché la polizia troverà i due aggressori, inviati da un’organizzazione criminale, morti.

Chiunque abbia ucciso i due ha fatto ogni cosa senza lasciare traccia e a dover sbrogliare la matassa intricata di questo crimine è Serena Ainardi.

Il sostituto procuratore si reca subito in ospedale dalla ragazza per assicurarsi che stia bene e per raccogliere le informazioni necessarie per procedere con il caso. Scoprirà subito la prima verità importante, ma a lei non basta, poiché sta indagando da tempo anche sull’organizzazione criminale coinvolta e ha bisogno di vederci chiaro. C’è un giro di affari inimmaginabile che bisogna smascherare.

La donna durante le indagini fa di tutto per proteggere Giulia, tanto che decide di nasconderla e si affida a Lorenzo Cremona, l’unico, secondo Serena, a essere in grado di sbloccare la ragazza e farla parlare di ciò che ha subito.

Il lento prendere fiducia da parte di Giulia nei confronti di Lorenzo è un passaggio molto interessante del libro Non dormirai mai più, perché entra in gioco l’aspetto psicologico ed emotivo ben descritti da Aldo Costa.

Il romanzo scorre velocemente fornendo il punto di vista della storia da varie angolature. Se volete leggere Non dormirai mai più perché la trama e le recensioni vi hanno intrigato, vi consigliamo di leggere il precedente Non è vero in modo da entrare prima in sintonia con i personaggi e godere meglio della storia raccontata in questo thriller.

Se siete amanti della musica e vi piace leggere avendo in sottofondo brani musicali, ecco un cd consigliato: La rivoluzione sta arrivando dei Negramaro, i cui toni variegati, che passano dai colori cupi a quelli più intensi ben si sposa con questo thriller pieno di pathos.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!