Recensione Libro “Notte artica”

Non parliamo, non ci tocchiamo, non ci troviamo più perché il buio ci imprigiona in una bolla asettica priva di vita.
Recensione Libro “Notte artica”

Prezzo: € 10,00

Di cosa parla “Notte artica” di Giuseppina Zupi

La scrittrice esordiente Giuseppina Zupi nella raccolta di racconti “Notte artica” evidenzia la vita in ogni suo aspetto.

Partendo dal suo sguardo sul mondo ci dà una visione realistica e razionalmente emotiva di ciò che si prova a vivere determinate esperienze.
Racconta del quotidiano, fondendo presente e passato, e in poche pagine arrivando dritta al centro dell’anima.

“Notte artica” è una raccolta di racconti che non si perde nelle apparenze, che non ama i giri di parole, che ha solo l’obiettivo di evidenziare alcuni aspetti della vita di tutti i giorni.

Il libro evidenzia sentimenti reali che ognuno può provare, ma la scrittrice lo fa senza cadere mai nella banalità o nella retorica.
Giuseppina Zupi emoziona in vari racconti ma in particolare ne “La principessa Margherita” quando ci parla di un padre orgoglioso di sua figlia.

La raccolta di racconti “Notte artica” ha delle buone qualità ed è in grado di riportare fatti e sentimenti importanti, intimisti, ha in ogni storia un succo essenziale di cui il lettore può nutrirsi nonostante ogni racconto sia solo di qualche pagina. Ogni storia sembra accennata, tanto che è breve, ma ha la qualità dell’essenzialità.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!