Recensione Libro “Oltre i confini del mondo”

Solo con il passare di qualche anno e con il mutare naturale delle proprie esigenze, cominciò a realizzare che ciò di cui aveva bisogno non si poteva né acquistare né pretendere da altri, e che il vuoto dell’animo non si poteva riempire con il danaro o il potere che da esso ne derivava.
Recensione Libro “Oltre i confini del mondo”

Prezzo: € 13,50

Di cosa parla “Oltre i confini del mondo” di Ornella Nalon

Nel romanzo della scrittrice Ornella Nalon “Oltre i confini del mondo” s’intrecciano le vicende di due donne molto diverse tra loro, provenienti da terre molto lontane non solo in termini di spazio ma anche di cultura.

Da una parte abbiamo Assireni, una donna Masai che vive in un villaggio della Tanzania. Dall’altra parte abbiamo Eleonora, una donna matura, un medico italiano in missione.

Poco distante dal villaggio di Assireni è stato costruito un ospedale per cercare di aiutare tutti i popoli della zona con interventi sanitari. I villaggi circostanti mancano delle strutture più semplici e i bisogni degli abitanti sono numerosi. Fino a poco prima della realizzazione della struttura ospedaliera le persone non avevano a chi rivolgersi per le cure. Adesso le cose sono cambiate ed Eleonora fa parte dell’equipe medica.

I destini delle due donne si incontrano e da questo contatto nascerà non solo un rapporto intenso tra di loro, ma le due protagoniste del libro “Oltre i confini del mondo” si racconteranno.
Assireni si apre alla donna ed Eleonora si lascerà andare ai ricordi.

Il lettore del libro “Oltre i confini del mondo” si troverà dinanzi a due donne molto diverse, travolte da sensazioni molto forti che mostreranno le differenze culturali ma anche le similitudini interiori dovute a un bagaglio di esperienze accumulate nel tempo.

“Oltre i confini del mondo” di Ornella Nalon è un libro intenso, ricco di emozioni in cui si propaga la forza instancabile delle donne. Un romanzo che dà l’immagine di donne provenienti da realtà contrastanti, con origini per nulla simili, ma che hanno la stessa anima.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!